A Ponza la chitarra dell’argentino Jorge Jewsbury

Shares

Jorge Jewsbury 1

PONZA – Sbarca sull’isola lunata la ventesima edizione del Festival internazionale di chitarra Fabritio Caroso, fino al 6 agosto. Domani sera (martedi 5 agosto) dalle ore 21.30 nella Chiesa di Santa Maria a Ponza l’attenzione sarà tutta per l’argentino Jorge Jewsbury.

Chitarrista, arrangiatore, compositore e didatta nato a Río Cuarto nel 1967, Jewsbury si è laureato presso il Conservatorio di Musica “Julian Aguirre”. Nella sua lunga carriera si è esibito in numerosi eventi musicali, tra cui il festival del folklore nazionale del ciclo “Cosquín – Chitarre del Mondo” e il festival internazionale di Taxco e Distretto Federale in Messico. Ha tenuto corsi su arrangiamenti musicali del folclore argentino per chitarra classica. In aggiunta al suo lavoro artistico, insegna chitarra presso il conservatorio provinciale di Musica “Julián Aguirre” e presso l’Università Nazionale di San Martin a Buenos Aires. Ha pubblicato tre album: “Il fiore di cardo”, “Una viola e soffietto”, e un duetto con Cesar Olguin al bandoneón. Domani sera proporrà un concerto di tutte sue composizioni dedicato alla sua terrà d’origine influenzato da suoni scaturiti dalla sua esperienza di musicista in giro per il mondo.

La quarta serata del Caroso Festival è organizzata con la collaborazione dell’Associazione Pro Loco di Ponza oltre a vantare il patrocinio del Comune di Ponza, nell’ambito della rassegna Ponza Estate 2014.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto