Scarichi abusivi nel Golfo, il sindaco di Formia chiede un incontro urgente

Una task force insieme alla Capitaneria di Porto per contrastare il fenomeno

Shares

capitaneriaFORMIA – Un incontro per fare il punto della situazione sugli scarichi abusivi nel mare del Golfo. A chiederlo sono il sindaco di Formia Sandro Bartolomeo e l’assessore alle politiche ambientali Maria Rita Manzo in una lettera inviata al comandante della Capitaneria di Porto Cosimo Nicastro. Preoccupano le notizie sull’esito dei controlli ambientali effettuati da Guardia Costiera e Polizia Provinciale a carico delle imprese del comparto cantieristica.

“L’attività di monitoraggio sugli scarichi abusivi – recita il testo della lettera – operata su delega della Procura della Repubblica di Cassino, ha avuto in questo caso come destinatari i cantieri navali dislocati nel Golfo. In precedenza, la lente di ingrandimento si era concentrata sugli scarichi delle strutture sanitarie presenti sul territorio. Da quanto si legge – scrivono sindaco e vicesindaco – il quadro emerso sarebbe tutt’altro che roseo. Considerato l’impegno del Comune di Formia sul fronte della prevenzione e contrasto al fenomeno dell’inquinamento marino e la riattivazione della task force che nell’ultimo anno ha prodotto risultati importanti individuando diversi scarichi abusivi sul territorio comunale di Formia, siamo qui a chiederle un incontro al fine di condividere informazioni e collaborare alla definizione di comuni strategie per un’azione di controllo ancora più efficace.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto