Il Pd non difende De Amicis: “Nessuno ci ha condizionati sulle decisioni per la discarica di Montello”

Parla il segretario provinciale Salvatore La Penna

conf pd3LATINA – “Apprezziamo la decisione del consigliere comunale Enzo De Amicis di auto sospendersi dalle sue funzioni”, è quanto sostengono il segretario provinciale Salvatore La Penna e i vertici del Pd a livello comunale, dopo la pubblicazione di alcune intercettazioni telefoniche nelle quali lo stesso De Amicis riferisce all’ad della Ecoambiente e di Latinambinte Bruno Landi i contenuti delle determinazioni del suo partito in relazione alla discarica di Borgo Montello sottolineando il peso avuto nelle stesse.

“Nessuno ha influenzato la nostra linea” ha rimarcato il segretario provinciale.

ASCOLTA

la penna

MATTIOLI – L’altro consigliere del Pd finito nell’inchiesta, Fabrizio Mattioli, ha spiegato la sua posizione: “Ho chiamato Landi nel giorno del tavolo della trasparenza proprio sul tema delle discariche. In quella occasione a Landi non fu concesso di parlare e l’ho chiamato solo per scusarmi per questo. Sono pronto a pagare se la magistratura ritiene che io abbia sbagliato, rimetto invece ogni decisione nelle mani del partito per quanto concerne il mio ruolo”.

ASCOLTA MATTIOLI

mattioli

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto