Avio Interiors, il presidente della Provincia sarà presente all’assemblea pubblica

Dopo tre mesi di presidio e 67 licenziamenti, gli operai fanno il punto della situazione

elonora della pennaLATINA – Il presidente della Provincia Eleonora Della Penna parteciperà all’incontro convocato il 13 gennaio dai lavoratori Avio Interiors presso l’aula consiliare del Comune di Cisterna.

Dopo tre mesi di presidio e 67 licenziamenti, gli operai hanno deciso di fare il punto della situazione nel corso di un’assemblea pubblica alla quale il presidente sarà presente anche nella sua veste di sindaco del Comune di Cisterna.

“Ho letto con grande attenzione la lettera inviata dai lavoratori dell’Avio Interiors – afferma il presidente Eleonora Della Penna -. L’ho letta prima di tutto come cittadina e devo dire che quell’appello accorato alla gente del nostro territorio, oltre che ai rappresentanti istituzionali, mi ha colpito non solo per le ragioni che hanno spinto i lavoratori a scriverlo ma anche perché rende bene la sensazione, le emozioni, i disagi, che gli operai vivono ormai da tanto, troppo tempo. Problemi che la nostra provincia deve vivere e affrontare al loro fianco e che riguardano l’Avio così come molte altre aziende del territorio che, anche in questi giorni, sono alle prese con delicate vertenze sindacali. Per questo l’incontro servirà a ribadire, ancora una volta, la nostra vicinanza agli operai della Avio Interiors. Ma bisogna andare oltre. Dopo la conferenza pubblica che abbiamo tenuto con altri sindaci nel piazzale antistante la fabbrica, è arrivato il momento di chiedere, con forza, maggiore chiarezza al management che ha confermato, prima di Natale, ulteriori licenziamenti. La vicenda Goodyear, anche attraverso la vertenza Avio, continua a trascinarsi ormai da anni e noi non abbiamo alcuna intenzione di abbassare la guardia con l’obiettivo, chiaro, di difendere quanti più posti di lavoro possibili e di chiedere, con forza, un piano aziendale che riesca ad includere anche i dipendenti che in queste settimane hanno perso il loro posto. Per questo motivo invito i parlamentari, i consiglieri regionali e provinciali, i sindaci e tutti i rappresentanti istituzionali del territorio a prendere parte a questo importante appuntamento. Invito inoltre, come hanno già fatto i lavoratori, i comuni cittadini a partecipare a questo incontro perché è in questi momenti che il senso di comunità del nostro territorio deve emergere con forza e determinazione”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto