latina

Avvocati, si è insediato il nuovo consiglio

Dopo le elezioni tutte le cariche: Lauretti presidenza, il vice è Fargiorgio

PICT1601LATINA- Oggi si è insediato ufficialmente il nuovo Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Latina dopo le elezioni che si sono svolte il 3 e il 4 febbraio. Giovanni «Gianni Lauretti» alla presidenza raccoglie il testimone del suo predecessore Giovanni Malinconico, oggi sono state rese note anche le altre cariche per i quindici eletti che con la lista Avvocatura Unita hanno battuto i concorrenti della Lista Insieme per il Rinnovamento. Il segretario della nuova compagine è Antonella Ciccarese mentre il tesoriere è Aldo Panico. Del nuovo consiglio dell’Ordine fanno parte anche: Piergiorgio Avvisati, Francesca Coluzzi, Pietro de Angelis, Angelo Farau, Anna Maria Giannantonio, Maria Iannetti, Umberto Salvatori, Maria Cristina Sepe, Alfredo Soldera, Patrizia Soscia e Francesco Vasaturo.

SINDACO – Il sindaco Giovanni Di Giorgi ha inviato i suoi complimenti e auguri al presidente dell’Ordine degli avvocati di Latina, Gianni Lauretti: “Desidero esprimere al presidente Lauretti le mie personali felicitazioni per la sua elezione alla guida dell’Ordine, sostenuta da un grande consenso. Sono convinto che la sua opera, sempre caratterizzata da grande professionalità ed impegno, possa contribuire a creare importanti momenti di crescita e di confronto, nell’ottica di un miglioramento della professione al servizio della comunità.
Diverse sono le questioni che richiedono una attenzione particolare, dalla carenza di spazi a disposizione del Tribunale alla vicenda legata al mantenimento della sede del Tar di Latina – continua il sindaco Di Giorgi – In tal senso esprimo al presidente Lauretti la mia piena disponibilità per forme di collaborazione che possano consentire di raggiungere i comuni obiettivi del soddisfacimento degli interessi collettivi, fornendo risposte rapide ed efficaci ai nostri cittadini relativamente al sistema Giustizia. Al presidente e a tutti i membri del nuovo consiglio dell’ordine, cui ho l’onore di appartenere, invio i migliori auguri di buon lavoro nella certezza che sapranno interpretare al meglio l’impegnativo compito che sono stati chiamati a svolgere”

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto