il caso

Operazione Olimpia, Spagnoli e Pellegrini liberi per un errore materiale

Il gip ha disposto la libertà per entrambi i concessionari della piscina comunale

spagnoliLATINA – Un errore materiale nella compilazione degli atti ha portato questa mattina alla scarcerazione di Silvano Spagnoli, l’ex consigliere provinciale concessionario della piscina comunale di Latina, detenuto in carcere da lunedì nell’Operazione Olimpia, oltre che di Roberto Pellegrini, anche lui socio della Nuoto 2000 e in questa veste destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari. Secondo quanto si apprende, dagli atti mancava una parte dell’ordinanza e il gip Mara Mattioli prima di cominciare l’interrogatorio di garanzia, ha disposto la libertà per entrambi gli indagati. Proseguono invece gli altri interrogatori di garanzia.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto