edilizia

Via Quarto, il Gigante Buono non dimentica

Sulla recinzione del cantiere fermo un cartello del comitato

giganteLATINA – Il cantiere di Via Quarto è fermo da mesi e il costruttore Massimo Riccardo raggiunto in questi giorni da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Oggi, sulla rete che protegge la grande buca in cui sono state realizzate le fondamenta di una palazzina, è comparso il cartello che vedete nella foto: “Qui giace il Gigante Buono vittima della speculazione edilizia”. Il Gigante Buono è il maestoso eucaliptus abbattuto per far posto al cemento.

Inutile dire che le vicende di questi giorni raccontano quello che l’esposto su Via Quarto firmato dal comitato di cittadini che ha scelto di costituirsi dopo l’abbattimento di quell’albero per contrastare l’illegalità nell’edilizia, denunciava già due anni fa. C’era praticamente scritto tutto quello che emerge oggi  dalle carte dell’operazione Olimpia che ha portato all’arresto di 16 persone tra cui l’ex sindaco e l’ex assessore all’urbanistica del Comune di Latina.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto