SUPERLEGA

Febbraio decisivo per la Top Volley

Latina disputerà le rimanenti sei giornate con due turni infrasettimanali

LATINA- Dopo aver lasciato spazio alla Coppa Italia conquistata dall’ex ct pontino Chicco Blengini ora capo allenatore della Nazionale con la prima della classe Lube Civitanova che infligge un 3-1 a Trento e dopo le Benemerenze del Coni, Stella di Bronzo al merito sportivo consegnata a Luigi Goldner. Storico dirigente della Pallavolo Cori e del Latina che ha alle spalle una vita sul campo “Prima di essere dirigente sono stato un giocatore, pratico la pallavolo da sempre: sono dirigente da quasi 40 anni. Indubbiamente è uno stimolo a far sempre meglio, a raggiungere risultati sempre più ambiti anche se sarà difficile, prima di arrivare alla massima riconoscenza ci vogliono tanti anni, ma spero di arrivare alla massima benemerenza del Coni” arrivano importanti appuntamenti per i ragazzi della Top Volley Latina che si ributtano in campionato di SuperLega UnipolSai per l’ottava di ritorno che disputerà tra le mura amiche del PalaBianchini domenica 5 febbraio alle 18.00. Ospite la sesta in classifica, LPR Piacenza, che registra 32 punti in classifica mentre Latina un po’ in ritardo a 19.

Febbraio è un mese decisivo per la griglia playoff scudetto in cui si disputeranno le rimanenti sei giornate con due turni infrasettimanali. Dopo la gara casalinga contro Piacenza gli uomini di Bagnoli avranno il programma due delicate trasferte, la prima dalla sorella Sora in programma mercoledì 8 febbraio nel secondo derby stagionale che aveva visto Latina vincitrice nella nona di andata poi Padova domenica 12 febbraio. La sfida con Perugia è prevista domenica 19 febbraio alle 20.30 al PalaBianchini in diretta Rai Sport 1  per poi disputare la penultima giornata di ritorno a Vibo mercoledì 22 febbraio e chiudere la stagione regolare Milano domenica 26 febbraio al PalaBianchini con il sostegno di tutto il pubblico di casa.

La classifica è divisa in tronconi netti, nel primo ci sono cinque squadre già matematicamente ai playoff che si contenderanno i posti migliori della griglia in cima alla classifica di regular season la capolista Cucine Lube Civitanova a 53 punti, a ruota Perugia e Trento entrambi a 47 punti, Modena a meno due lunghezze in quarta posizione in classifica, chiude la coda delle big Calzedonia Verona con 40 punti. Subito dopo seguono Piacenza e Monza rispettivamente con 32 e 31 punti devono guardarsi le spalle dal quartetto composto da Vibo, Molfetta, Ravenna e Latina tutte in lotta per entrare nei primi otto posti. Padova, Sora e Milano ricoprono le ultime posizioni in classifica e sono costrette a vincere soprattutto gli scontri diretti per trovare i punti necessari a scalare la classifica e ambire ai playoff.  Tra le curiosità di questo torneo, Latina è quella che tra tutte ha disputato più tiebreak fino ad ora, ben 7 di cui 3 vinti e 4 persi, a 6 ci sono Modena che li ha vinti tutti, Vibo (3-3) e Ravenna (2-4). Il maggior numero di set l’ha invece disputati Ravenna arrivata a quota 80, seguita da Latina, Molfetta e Vibo a 79.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto