festa dei PARCHI Terra Futuro

Parco del Circeo, ambienti e prodotti a filiera corta in mostra a Roma

Uno stand ai Fori Imperiali per raccontare territorio e biodiversità dal Circeo a Sabaudia a Latina

Shares

Un ambiente del Parco Nazionale del Circeo (foto da Parcocirceo.it)

LATINA – Il Parco del Circeo sarà presente oggi e domani con uno suo stand alla II edizione dell’iniziativa “Terra del Futuro” organizzata dall’Ente Roma Natura e dalla Regione Lazio (in programma sabato 30 settembre e domenica 1 ottobre).  Le aree naturali protette del Lazio per due giorni saranno al centro di una manifestazione che si tiene ai Fori Imperiali, un’area pedonale percorsa ogni giorno da migliaia turisti. Ci saranno anche i prodotti tipici di qualità e a filiera corta coltivati e lavorati all’interno del sistema dei parchi.
“In questa occasione  – spiegano dal  Parco del Circeo  – racconteremo la ricchezza dei nostri ambienti e la straordinaria biodiversità che li caratterizza, così come i tanti elementi storici e culturali di cui è costellato il Parco,  invitando i fruitori della manifestazione a venire a scoprirli direttamente anche attraverso le numerose opportunità di visita offerte loro gratuitamente dall’Ente come ad esempio con il progetto Ospiti del Parco e tutte le altre offerte turistiche e culturali provenienti dal territorio come quelle provenienti dal Consorzio delle Proloco Circe”.

Nelle due giornate della manifestazione lo stand del Parco sarà gestito con la collaborazione con l’Istituto Pangea che da oltre 25 anni organizza  escursioni e attività nell’area protetta

“A venti anni dall’istituzione della Legge Regionale n.29/97, istitutiva delle riserve del Lazio -. spiega in una nota la Regione Lazio che sostiene la Festa dei Parchi – ,  la Regione ha deciso di celebrare questo anniversario valorizzando concretamente il patrimonio naturale e favorendo la costruzione di un diverso modello di sviluppo, basato sulla sostenibilità e capace di rilanciare economia e occupazione”. Un progetto quello di Terra Futuro teso a valorizzare i soggetti pubblici e privati interessati alla green economy.

I visitatori potranno partecipare a laboratori teorici e pratici per approfondire alcune tematiche legate alla autoproduzione, alla fertilità del suolo e a metodi agricoli innovativi. Numerose saranno le attività riservate ai bambini che potranno conoscere, attraverso il gioco, le tematiche legate all’ecologia e all’uso sostenibile delle risorse naturali.

“Saranno due giornate interamente dedicate alla bellezza delle nostre aree verdi e alla valorizzazione dei prodotti tipici, delle produzioni agricole e artigianali – parole del Presidente, Nicola Zingaretti, che ha aggiunto: ci saranno incontri, mostre, presentazioni di libri, degustazioni di prodotti locali di qualità e a filiera corta. Vogliamo rilanciare il protagonismo delle Sistema dei Parchi e delle Riserve regionali con progetti che sappiano coniugare la tutela della biodiversità con lo sviluppo sostenibile rilanciando al tempo stesso il senso di appartenenza dei cittadini e del mondo dell’associazionismo nei confronti delle aree protette”- ha detto ancora Zingaretti.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto