evento

Film di peso, oltre 500 i corti arrivati, 12 quelli selezionati tra cui 4 stranieri

Le proiezioni il 5 e 6 dicembre all'Auditorium del liceo Classico Dante Alighieri

Shares

LATINA – Sono stati oltre 500 i corti arrivati per il Festival Film di Peso dedicato ai disturbi alimentari. Tra questi ne sono stati selezionati 12 che verranno proiettati il 5 e 6 dicembre presso l’auditorium del liceo classico Dante Alighieri di Latina e che è stato presentato nella sala stampa del Comune dal direttore scientifico e direttore del bariatric center del polo pontino de La Sapienza, Gianfranco Silecchia e dalle assessore Cristina Leggio e Antonella Di Muro.

“Un grandissimo lavoro dietro la selezione – ha detto Silecchia – per cui tutta la giuria ha lavorato molto, e gratis”.

ASCOLTA

Non è un caso che i corti verranno proiettati anche con gli studenti delle scuole superiori perché “I disturbi del comportamento alimentare rappresentano un allarme soprattutto nell’età adolescenziale, spesso sottovalutato”.

Nell’ambito delle manifestazioni legate all’Obesity Day 2017 il Bariatric Center, in partnership con il Comune di Latina ed Amici Obesi Onlus, ha organizzato la seconda edizione del Shortfilm Festival con l’obiettivo di sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sulle tematiche dell’obesità.

Le 15 opere (12 in concorso e 3 fuori concorso), selezionate da una giuria qualificata, saranno proiettate il 5 dicembre 2017 in occasione della manifestazione, aperta al pubblico (ingresso gratuito), che si svolgerà dalle 15:30 alle 20:30 presso l’Auditorium del Liceo Statale “Dante Alighieri”. Il 6 dicembre, dalle 9.30 alle 12.30, ci sarà la replica riservata agli studenti delle scuole di Latina grazie al supporto del Comune con l’Assessora all’Istruzione Antonella Di Muro e l’Assessora alle Politiche Giovanili Cristina Leggio.

 

 

L’evento prevederà inoltre la partecipazione di Amici Obesi Onlus con il progetto “Indossare l’obesità”: i visitatori che prenderanno parte alla manifestazione saranno invitati a mettersi nei panni di una persona obesa indossando un costume molto ingombrante e, con questo, verrà loro richiesto di compiere atti di vita quotidiana – come allacciarsi le scarpe – per molti semplici e immediati, per un obeso fonte di difficoltà ed umiliazione. «”Indossare l’obesitá” non è solo una simulazione – spiega Marina Biglia, Presidente dell’Associazione Amici Obesi Onlus – ma l’invito a sperimentare come la realtà non sia spesso quella che uno si immagina. Un percorso fuori dal comune dove non c’è molto da imparare. Ma c’è molto da capire».

 

 

«Anche quest’anno una giuria altamente qualificata, presieduta da Gianfranco Pannone e composta da esperti come Paola Scola, Simone Isola, Paolo Boccara, Anna Maria Speranza e Damiano Garofalo, decreterà i vincitori del concorso assegnando il Premio Città di Latina e il Premio alla memoria di Gianluigi Monniello, riservato ad opere focalizzate sull’obesità e disturbi alimentari in età adolescenziale, ciascuno del valore di €1.000,00. Novità di questa edizione è il premio del pubblico che sarà decretato con televoto al termine della proiezione delle opere» conclude Stefano Cioffi, direttore artistico del concorso.

 

 

La cerimonia di premiazione sarà presenziata altresì dal Sindaco di Latina, il Dott. Damiano Coletta e dal Preside della Facoltà di Farmacia e Medicina della Sapienza Università di Roma, prof. Carlo Della Rocca.

 

 

«Con grande piacere – afferma il Sindaco Damiano Coletta – l’Amministrazione ha sposato quest’iniziativa partecipando per la seconda edizione di quest’anno anche alla sua organizzazione. Si tratta di un progetto innovativo, importante perché teso alla divulgazione delle varie sfaccettature dei disturbi del comportamento alimentare e dell’obesità che possiamo definire la nuova epidemia del terzo millennio. Ai registi va il mio benvenuto in città, alle Assessore e ai dirigenti scolastici degli Istituti Superiori il mio plauso per avere supportato la replica di Film di Peso riservata agli studenti il 6 dicembre».

 

 

Il programma, il form di registrazione all’evento, la lista completa delle opere finaliste e ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.filmdipeso.it e la pagina Facebook Filmdipeso.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto