cooking sport

Volley, Latina serve la cena agli avversari. Candido Grande: “Il nostro stile è creare ponti”

Il terzo tempo del match di Superlega Taiwan Latina -Perugia sarà a base di cibo con lo chef Borrelli

LATINA – Creare legami, perché lo sport deve fare questo, a prescindere dal risultato. E’ l’obiettivo (e anche la lezione) della Taiwan Excellence Latina che ha organizzato un post partita a base di cibo da condividere. Domenica 10 dicembre, al Palabianchini dopo il match di Superlega in programma alle 18 contro Sir Safety Perugia, ci sarà un terzo tempo culinario.

“Non so se siamo i primi a organizzare una cosa del genere in Italia dopo una partita di Superlega con tanto di top chef e un menù di questo genere – spiega Candido Grande – direttore sportivo della Taiwan Excellence Latina – fatto sta che questo evento rientra nel nostro stile che è quello di creare ponti e legami piuttosto che dividere: siamo felici anche del fatto che la Sir Safety Perugia con in testa il suo presidente Gino Sirci abbia accettato di buon grado questo nostro invito. Il post partita sarà dolcissimo, speriamo che anche sul campo il dolce sarà per noi”.

Lo chef promette: focacce al rosmarino e lardo fino; risotto di zucca guanciale e pecorino; cous cous di verdure e pollo al curry; polpettine di patate e verdure, le torte rustiche e i caratteristici fazzoletti di crespelle; dolci a base di marmellata di visciole. “Il post partita di Taiwan Excellence Latina – Sir Safety Perugia sarà dolcissimo a prescindere dal risultato”, assicurano dalla  società di Latina che ha organizzato l’appuntamento con la collaborazione di Arredamenti F.lli Albanese di Prossedi e F.lli Bertazzoni di Guastalla Reggio Emilia.

Un cooking-show che vedrà ai fornelli lo chef Stefano Borrelli anche con le . Inoltre, prima della partita, una delegazione di tifosi di Latina e di Perugia, si siederanno in sala hospitality per un aperitivo in compagnia. Dopo la partita Cristian Savani, Daniele Sottile, Erik Shoji e tutto il resto della Taiwan Excellence Latina, compreso lo staff tecnico e i dirigenti, si siederanno al tavolo della nuova sala hospitality, di fronte a Ivan Zaytsev, Luciano De Cecco e tutto il resto della squadra di Perugia, compresi allenatori e dirigenti. Si parlerà ovviamente della partita e si brinderà tutti insieme. Perché anche questo è il volley.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto