libri

Femminicidio, la resilienza delle donne ne Il dolore del tiglio

Alla Feltrinelli di Latina l'autrice Laura Scanu presenta il suo romanzo

LATINA –  “Una grande, resiliente rivoluzione culturale sconfiggerà il femminicidio, una piaga che affonda le sue radici in tempi immemori. Tutte insieme vogliamo aggiungere un tassello alla lotta”. E’ l’essenza de Il dolore del tiglio, il romanzo di  Laura Scanu (ed. David and Matthaus) che sarà presentato venerdì, 9 febbraio alle 17 presso la Feltrinelli di Latina.

Nelle pagine si racconta la crudele solitudine interiore della donna nell’affrontare il pericolo, la minaccia di una morte annunciata che alita tra le mura domestiche da una parte, e dall’altra il senso di colpa e d’impotenza che attanaglia quei pochi, veri rapporti di amicizia che riescono a sfondare il muro, dell’assurda vergogna che rinchiude le vittime.

Dialogheranno con la scrittrice, Antonietta De Luca, docente di Lettere al Liceo Artistico di Latina; Laura Pompili, docente di Filosofia al Liceo classico “Massimiliano Ramadù” di Cisterna di Latina. Interverrà Maria Marinelli, Presidente del Centro donna Lilith –Latina, un’associazione che da oltre tre decenni lotta con grande impegno e necessario pragmatismo per aiutare le donne e i loro bambini, vittime di violenza. Le letture saranno a cura delle attrici Luisella Benedetti e Franca Porcari. L’incontro sarà presentato dalla giornalista, Cora Craus.

 

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto