a latina

Per un’Europa Federale, tavola rotonda al Vittorio Veneto

IL Mef invita i candidati di ogni schieramento al confronto sul tema

LATINA- Avviare la riforma dei Trattati per poter rafforzare l’Unione Europea e costruire un’Europa sovrana, unita, democratica. Dopo più di 60 anni, l’unione federale è tornata all’ordine del giorno. Per questa ragione, il Movimento Federalista Europeo, pur definendosi estraneo alle logiche partitiche e non intendendo schierarsi a priori in campagna elettorale, considera le prossime elezioni nazionali come un momento di prova per il paese ed è convinto che i risultati avranno un grande peso nel determinare il futuro dell’Italia e dell’Europa. Per questa ragione, in  queste settimane il Movimento Federalista Europeo ha lanciato un’iniziativa rivolta ai candidati, chiedendo loro di sottoscrivere un impegno preciso sull’Europa. Questo impegno riguarda sia le scelte in politica nazionale, che devono essere coerenti con il percorso europeo del paese, sia le riforme che servono all’Europa e che l’Italia deve saper sostenere attivamente. Anche le sezioni di Latina e Frosinone del Movimento Federalista Europeo hanno deciso di coinvolgere i candidati, organizzando una tavola rotonda dal titolo “Europa federale. Il ruolo e le
responsabilità dell’Italia in Europa”, presso l’Istituto Vittorio Veneto Salvemini (v.le Mazzini 4) a Latina, il 1° marzo a partire dalle ore 17,30 ).

Hanno aderito:
Renato Campoli, Liberi e Uguali
Paolo Ceccano, Potere al Popolo
Tommaso Conti, Liberi e Uguali
Filippo Di Robilant, +Europa
Francesco De Angelis, Partito Democratico
Vincenzo Iacovissi, Insieme
Daniela Mastracci, Liberi e Uguali
Claudio Moscardelli, Partito Democratico
Marina Navarra, Potere al Popolo
Pina Necci, Potere al Popolo
Gianluca Quadrini, Noi con l’Italia
Maria Spilabotte, Partito Democratico
Roberto Toti, Fratelli d’Italia

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto