l'arresto poco fa

Latina, violenze in famiglia, preso l’assassino di Lucky

Le indagini dei carabinieri per trovare l'autore delle sevizie sul cane alzano il velo su una storia terribile

LATINA – E’ stato arrestato l’assassino di Lucky, accusato di essere il protagonista di una vicenda che va molto oltre la barbara sevizia su un animale indifeso. L’uomo, Luigi S. di 69 anni, pensionato di Latina, usava violenza su moglie e figli. Lo hanno scoperto i carabinieri forestali indagando per trovare l’autore dell”accanimento sul quattro zampe: Fortunato (questo il nome che avevano dato al meticcio divenuto famoso suo malgrado, i volontari dell’Associazione Amici del Cane dopo il ritrovamento, mentre  si sperava ancora che ce la potesse fare) i primi di giugno era stato gettato in un cassonetto a Latina. Era  incaprettato, tramortito da un colpo di pala sul cranio, chiuso in un sacco della spazzatura  destinato al tritarifiuti se non l’avesse trovato agonizzante un ragazzo che ha visto la busta nera muoversi.

Lucky non ce l’ha fatta, è morto due giorni dopo, ma la sua storia ha fatto il giro della rete e l’ondata di orrore per l’inutile barbarie è arrivata con una denuncia alle forze dell’ordine. Le indagini partite subito sono andate avanti per due mesi alzando il velo su una storia terribile.

Che fosse stata una persona violenta, per non dire disumana, a mettere la firma sulla morte del cane, era stato chiaro sin da subito; intuibile che il colpevole di quello scempio fosse capace di tutto. Ed è proprio  di fronte ad una storia di vessazioni familiari di ogni tipo che si sono imbattuti i militari scoprendo di più e di peggio. Una storia drammatica di violenze abituali inflitte nel silenzio di una casa di campagna anche ai più stretti familiari. L’uomo è stato arrestato nel pomeriggio di oggi su esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Pierpaolo Bortone del Tribunale di Latina con l’accusa di maltrattamenti e violenza. Ora si trova nel carcere di Latina.

5 Commenti

5 Commenti

  1. silvana pierro

    16 Agosto 2018 alle 18:28

    MA PERCHE’????????????

    perchè ammazzare un povero cagnolino?…mostro schifoso..spero marcisca in prigione il più a lungo possibile..bastardo maledetto..con tutto il mio odio e il mio disprezzo..

  2. Pingback: Arrestato l'uomo che uccise il cane Lucky: le indagini svelano una storia sconvolgente - WordWeb

  3. GiustiziaPerLucky

    16 Agosto 2018 alle 20:07

    E fatecela vedere in faccia questa “persona”, una foto si può avere?… Neanche il cognome avete messo? Dopo tutto quello che ha fatto?

  4. Sandra

    16 Agosto 2018 alle 21:21

    Animale due volte. Spero che in carcere farai la stessa fine porco

  5. Cuginetto

    16 Agosto 2018 alle 22:51

    Gli date del bastardo… Dell animale… Offendendo la memoria del bastardino Rocky, che pure era un animale, la vostra rabbia vi rende violenti e bestie come tanti altri violenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto