12 e 13 ottobre

Canti della Montagna a Latina e Sabaudia

Tre concerti con gli alpini per la XXII rassegna

LATINA – Sabato 13 ottobre alle ore 20.30 al Teatro Moderno di Latina si terrà la XXII edizione della Rassegna Internazionale “Canti della Montagna” curata dal Coro ANA Latina e dalla sezione Alpini di Latina. Presenta la giornalista Dina Tomezzoli. Quest’anno l’evento vedrà sul palco, oltre al Coro ANA Latina diretto dal Maestro Roberto Stivali, il Coro Cantering di Roma diretto dal Maestro Dodo Versino ed il Coro Ecclesiastico “Santa Caterina”, proveniente dalla Slovenia, diretto dal Maestro Jože Tišler.

Il calendario prevede un primo concerto venerdì 12 ottobre alle ore 20.30 nel salone San Francesco della Chiesa della Santissima Annunziata di Sabaudia con l’esibizione del Coro ANA Latina e del Coro Ecclesiastico “Santa Caterina” proveniente dalla Slovenia. Due le performance in programma sabato 13 ottobre, prima i cori animeranno la Messa delle 18 nella Cattedrale San Marco, poi alle 20.30 gli alpini terranno il concerto al Teatro Moderno.

CANTI E BALLATE – Ad aprire il concerto, il coro ospitante, reduce dalle celebrazioni per i venticinque anni di attività, proporrà cinque brani fra i più esclusivi del proprio repertorio. Celebra quest’anno ben 99 anni di attività il Coro Ecclesiastico “Santa Caterina” proveniente dalla Slovenia. La loro esibizione è divisa in due parti, la prima dedicata ai canti popolari e alle ballate della Slovenia, l’altra ad un repertorio sacro. I cantori del Coro Cantering di Roma proporranno invece un variegato repertorio che spazia dalle canzoni del folklore e della tradizione italiana ed estera, al pop, passando per il gospel e le canzoni d’autore di ogni epoca e nazionalità. Il Coro Cantering conta tra le sue fila oltre 30 elementi, tutti giovanissimi. Come sempre, la rassegna “Canti della Montagna”, devolve in beneficenza l’incasso della serata al progetto “Polio plus”, nato per debellare la poliomielite nel mondo della quale è garante il Rotary Club di Latina.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto