Latina, con l’auricolare all’esame per la patente, scoperte e denunciate tre persone

La polizia stradale alla Motorizzazione durante la prova: il congegno sotto le cuffie

LATINA – Scoperti mentre fanno l’esame per la patente alla Motorizzazione civile di Latina con minuscoli auricolari collegati con l’esterno. La Polizia Stradale di Latina coordinata dal comandate Alfredo Magliozzi, ha denunciato nei giorni scorsi tre persone, due cittadini indiani  e un italiano. I congegni, fissati con del nastro adesivo sotto la maglietta, erano collegati ad una rete wireless autonoma. Come appurato dagli agenti guidati dal sovrintendente capo Angelo de Luca, in questo i candidati potevano ricevere la risposta esatta da un complice che si trovava fuori dall’aula, attraverso il mini-auricolare nascosto perfettamente all’interno delle cuffie consegnate in sede di esame per l’accesso al sistema della Motorizzazione. E’ evidente che le sofisticate apparecchiature non possono appartenere ai candidati e ora si dovrà trovare la struttura che le ha fornite.

Due delle tre persone indagate, come anticipato,  sono di origine indiana ed entrambe non comprendono né la lingua parlata né quella scritta; l’altra persona, invece, italiana residente a Latina, era stata ammessa a sostenere gli esami a seguito di revisione della patente di guida.

 

EDY GIOIELLI A LATINA

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto