SUPERLEGA

Perugia ferma la Top Volley Latina: 3-0

Ma i pontini hanno giocato bene e sono cresciuti

PERUGIA – La Top Volley Latina impatta in casa dei campioni d’Italia in carica e perde 3-0 ma la partita ha dimostrato anche che il gioco di Latina è cresciuto nel corso del match durato quasi un’ora e mezza e, dopo due set vinti da Perugia, soprattutto il primo grazie a un lunghissimo turno in battuta di Leon, Latina ha lottato nel terzo restando stabilmente avanti fino al 21 pari, poi Perugia è riuscita a capovolgere la situazione archiviando il match e scacciando così i fantasmi della Supercoppa.

Meglio Perugia nel fondamentale dell’attacco (59% contro il 49% del Latina), equilibrio nei muri punto ma Perugia ha lavorato meglio dalla linea dei nove metri tanto che ha piazzato otto aces (il doppio di Latina) e ha costretto la Top Volley a faticare non poco in ricezione (42% con appena il 20% di doppia positività).

“Eravamo consapevoli che il nostro campionato sarebbe iniziato in salita, sapevamo che sarebbe stata una partita difficilissima e non sono soddisfatto perché avrei voluto prolungare la gara e poi provare a giocarmi anche il tie-break – ammette Lorenzo Tubertini, coach della Top Volley Latina – purtroppo non è andata così perché Perugia è riuscita chiudere la partita vincendo il terzo set, quello in cui siamo riusciti a fare più cose buone rispetto all’avvio di gara: la cosa positiva è che abbiamo combattuto, esprimendo anche momenti di bel gioco, siamo rimasti comunque in gioco ma dobbiamo essere consapevoli che deve continuare il nostro processo di crescita e migliorare nel cambio palla. Leon in avvio di partita ha spostato da solo gli equilibri e ha dimostrato, qualora ce ne fosse bisogno, di poter incidere in maniera molto importante sulle partite”. Anche Simone Parodi è intervenuto a fine partita, masticando amaro. “Dispiace molto per il risultato negativo ma soprattutto non sono soddisfatto del terzo set, quello in cui siamo stati praticamente sempre avanti ma lo abbiamo perso nel finale. Ci sono segnali positivi? Sicuramente si, ho notato alcuni passi avanti importanti. Per quanto riguarda gli altri set con Perugia però quando ti va in battuta Leon e fa quelle cose diventa complicato”.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – TOP VOLLEY LATINA 3-0

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Piccinelli, Ricci 8, Hoogendoorn, Della Lunga 2, Seif, Leon 17, Lanza 4, Galassi ne, Berger ne, Colaci (lib.), Atanasijevic 15, De Cecco 4, Podrascanin 10. All. Bernardi

TOP VOLLEY LATINA: Caccioppola (lib.) ne, Gavenda 1, Parodi 12, Gitto 7, Sottile 2, Ngapeth 1, Barone, Tosi (lib.), Rossi 6, Stern 11, Pei Huang, Palacios 8. All. Tubertini

Arbitri: Bruno Frapiccini e Massimo Florian

Parziali: 25-18 (24’), 25-21 (29’), 25-22 (31’)

Note: Perugia: attacco 59%, ricezione 55% (27%), aces 8 (err.batt. 7), muri pt. 8; Latina: attacco 49%, ricezione 42% (20%), aces 4 (err.batt. 11), muri pt. 7;

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto