dopo la commissione

Canale Mascarello, convocata la conferenza di servizi per il 2 aprile

Ciolfi: "Si valuterà la possibilità di realizzare la rampa di alaggio lungo la foce"

LATINA – È stata convocata per il 2 aprile presso il servizio Ambiente del Comune di Latina la conferenza dei servizi a cui sono chiamati a partecipare tutti gli enti competenti sull’area del Mascarello per la quale è prevista la progettazione dello scivolo di alaggio a disposizione dei diportisti.
“La conferenza – spiega la consigliera delegata per la marina, Maria Grazia Ciolfi, di Latina Bene Comune – è finalizzata a valutare l’effettiva possibilità di realizzare la rampa di alaggio lungo la foce e costituisce un atto propedeutico ad ogni avvio di progettazione, poiché su quell’area ricadono competenze di molti enti diversi. Lo scopo è anche quello di dare risposte concrete al grido di allarme che perdura da tempo da parte dei diportisti di un territorio vasto e che va anche oltre il nostro confine comunale, essendo precluso ogni accesso a mare da Anzio a San Felice Circeo. L’amministrazione comunale di Latina vuole dare una risposta fattiva e, come delegata alla marina – prosegue Ciolfi – continuerò come ho sempre fatto fin dal primo contatto preso con gli operatori del settore e con le loro associazioni, a portare la soluzione a questa emergenza tra le priorità del Comune”.
La richiesta di convocazione della conferenza dei servizi era arrivata dalla votazione unanime della commissione Urbanistica alla presenza dei diportisti che chiedono provvedimenti “non più rinviabili”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto