messaggio di pace sulla locandina

Daniele Nardi, oggi lutto cittadino a Sezze, il 23 una fiaccolata, il 31 passeggiata in vetta

La città lepina ricorda l'alpinista e l'ambasciatore dei diritti umani scomparso sul Nanga Parbat

SEZZE – E’ una foto di esultanza e di felicità, in questo caso quella che si prova dopo aver conquistato una vetta. E’ l’immagine a braccia alzate di Daniele Nardi scelta per lanciare un’iniziativa che il 31 marzo ricorderà l’alpinista scomparso a fine febbraio sul Nanga Parbat, la cui storia ha commosso il mondo. Una passeggiata fino alla cima di casa, quella dell’infanzia, che l’atleta raggiungeva di corsa nei suoi allenamenti. Sulla locandina è anche  impressa una delle sue frasi: “Non fermarti, non arrenderti, datti da fare perché il mondo ha bisogno di persone migliori che facciano sì che la pace sia una realtà e non soltanto un’idea….vale la pena farlo”.

LUTTO CITTADINO – Ma intanto oggi la città lepina  si ferma per il lutto cittadino: nella mattinata di lezioni a scuola, due ore saranno dedicate alla figura di Nardi, alle sue imprese, al suo impegno umanitario, per scoprire l’alpinista, ma anche l’uomo; negozi,  esercizi pubblici, attività imprenditoriali sono invitate  a sospendere le attività per mezz’ora a partire da mezzogiorno, mentre  alle 12,30 sarà osservato in tutto il Paese un minuto di silenzio. Le  bandiere  sugli edifici pubblici sono a mezz’asta.

IL 23 AD UN MESE DALL’ULTIMA CHIAMATA – Il coordinamento delle associazioni setine intanto sta organizzando una fiaccolata per la sera del 23 marzo, sabato, ad un mese esatto dall’ultima chiamata fatta a casa e al campo base da Nardi che si trovava a 6300 metri sul Nanga Parbat con il compagno di spedizione Tom Ballard.  L’iniziativa è dedicata anche a quest’ultimo. Si partirà dall’anfiteatro di Sezze e si raggiungerà la parete di arrampicata del Centro Calabresi dove verrà proiettato un video sulle attività di Daniele Nardi.

LA PASSEGGIATA IL 31 MARZO – Altra iniziativa è prevista per l’ultimo giorno del mese: partenza alle ore 9 dal fontanile, per il sentiero o per strada. Sono previste anche le navette che portano fino a Campo Rosello. Poi, in vetta, verso le 13 è prevista una cerimonia in memoria di Nardi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto