Friday for Future

Latina, i bambini leggono il discorso di Greta Thunberg. Sono loro i più presenti

In Piazza del Popolo pochi ragazzi e adulti per il flash mob

LATINA  – Non è stata una manifestazione oceanica quella di Latina in occasione del Friday for Future, sono stati i bambini con le loro insegnanti che li hanno preparati su Greta Thunberg e il suo movimento planetario, i più presenti. Cartelloni, il discorso della ragazzina svedese da leggere ad alta voce, in piedi su una sedia nella piazza del Comune, cappellini di lana in testa. Pochi però gli adulti presenti e pochi i ragazzi che speravamo affollassero Piazza del Popolo per il flash mob lanciato in adesione a questa giornata globale di protesta contro l’inerzia dei governanti di tutto il mondo di fronte ai cambiamenti climatici che nei prossimo 10 anni porteranno catastrofi se la tendenza non sarà invertita.

Secondo il rapporto pubblicato dal Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico (IPCC), l’ organismo scientifico che svolge ricerca sui cambiamenti climatici, agli attuali ritmi entro il 2030 l’aumento della temperatura media globale sarà superiore agli 1,5 °C ritenuti la soglia massima di sicurezza per avere effetti gestibili, 11 anni appena.

Eccole  qui le voci di alcuni dei bambini e dei ragazzi che hanno parlato a Latina: “Non fare niente non è accettabile, la speranza è una cosa che si conquista”, dice Greta e loro con lei

ASCOLTA

IL DISCORSO DI GRETA CONTINUA AD INFIAMMARE IL MONDO  

 

5 Commenti

5 Commenti

  1. Francesca Monella

    Francesca Monella

    15 Marzo 2019 alle 20:16

    Meglio pochi ma buoni

  2. Pierluigi Manetti

    Pierluigi Manetti

    15 Marzo 2019 alle 20:17

    Che pedine

  3. Emanuele Astearoma

    Emanuele Astearoma

    15 Marzo 2019 alle 21:47

    Manipolati.

    • Matteo Proietti

      Matteo Proietti

      15 Marzo 2019 alle 22:30

      Emanuele Astearoma ciao Emanuele
      È normale che sia una cosa che “viene dall’alto”, di certo un gruppo di bambini non si riunisce autonomamente in piazza a fare discorsi sull’ambiente !
      Però c’è da dire che se i ragazzi vengono “manipolati” all’amore per l’ambiente… è una buona cosa

    • Roby

      18 Marzo 2019 alle 15:38

      Assolutamente sì, manifestazioni mediatiche per dare risalto ad un certo tipo di politica e spostare l’attenzione da un problema ad un’altro,perchè adesso l’onu presterà attenzione ad un ragazza di 16 anni, fino ad’ora non sapevano che il problema esistesse, che fantocci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto