fino al 13 aprile

A Gaeta la Settimana Blu per la tutela del mare

Comune e Capitaneria insieme per organizzare attività con imprese e scuole

GAETA – Si chiama la Settimana Blu e sarà una settimana organizzata per promuovere la cultura della tutela ambientale e del mare. Le  istituzioni, il Comune di Gaeta, il Comando Regionale della direzione marittima del Lazio e la Capitaneria di Porto di Gaeta insieme ma anche il mondo imprenditoriale e quello scolastico insieme con “l’obiettivo – spiega il Sindaco Cosmo Mitrano – di creare in tutti noi una maggior consapevolezza ambientale sollecitando attraverso le iniziative in programma la partecipazione dei più giovani coinvolgendoli in modo diretto, affinché possano diventare protagonisti nel processo di tutela dell’ambiente marino che li circonda”.

Fino al prossimo 13 aprile, il Blu illuminerà i luoghi simbolo della Città di Gaeta: il Palazzo Municipale, la Fontana artistica di S. Francesco. Il Blu è anche il colore che illumina via Marina di Serapo e gli stabilimenti balneari. Tra gli eventi in programma, mercoledì 10, in occasione della “giornata del mare” istituita con l’approvazione del nuovo Codice della Nautica da Diporto, alle ore 9 presso la Base Nautica “Flavio Gioia” si svolgerà un’operazione di raccolta delle micro-plastiche presenti sui fondali. Tale giornata verrà arricchita dalla partecipazione degli studenti dell’Istituto Comprensivo “G. Carducci” e dell’Istituto Tecnico Nautico  “G. Caboto” che illustreranno i propri approfondimenti di studi sui progetti legati alla sensibilizzazione ambientale.

“Un’iniziativa – sottolinea l’Assessore alla raccolta differenziata Pasquale De Simone – finalizzata a stimolare soprattutto gli studenti affinché diventino cittadini attivi e consapevoli del mare e tutori della conservazione e valorizzazione di un bene vitale del pianeta, nonché diffusori di una cultura di cui, storicamente, proprio il mare è portatore. In questo senso, come Amministrazione, intendiamo dare un forte segnale finalizzato alla tutela del mare”.

“Siamo certi  – aggiunge l’Assessore all’Ambiente Teodolinda Morini – che la settimana blu vedrà la partecipazione attenta e proficua dei nostri ragazzi. Loro sono il nostro futuro e a loro dobbiamo trasmettere il valore della tutela dell’ambiente e del mare”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto