operazione della polizia

Cisterna, si cala dalla finestra per sfuggire al marito che la picchia, lui la morde: arrestato un 49enne

La donna e i figli sono ora in una casa protetta

CISTERNA – Deve aver pensato: “Scappo prima che mi ammazzi”. Una donna si è calata dalla finestra del suo appartamento grazie all’aiuto di una vicina, per sfuggire al marito che l’aveva segregata in casa per impedirle di andarsene con i tre figli piccoli. E’ accaduto a Cisterna dove la squadra volante del commissariato ha posto fine ad anni di violenze e maltrattamenti nei confronti di una 39 enne  da parte del marito, un pluripregiudicato di 49 anni disoccupato.

Quando l’uomo ha appreso che la moglie voleva lasciarlo e trasferirsi in un’altra abitazione, sotto l’effetto di stupefacenti ha devastato letteralmente la casa familiare cercando di impedire alla compagna di uscire e di telefonare. Lei non si è persa d’animo e forse spaventata anche dai numerosi episodi di cronaca che hanno funestato Cisterna negli ultimi tempi, ha deciso di fuggire. Quando lui se n’è accorto l’ha picchiata e le ha morso una spalla nel tentativo di fermarla. A salvare mamma e figli che giocavano in cortile, sono stati i poliziotti che, chiamati dai vicini, hanno arrestato il violento.

Circa sei  mesi fa, anche se in assenza di formali denunce, era stato proprio il commissariato a segnalare i numerosi interventi richiesti negli anni per i litigi della coppia. ” Di fronte a un quadro domestico caratterizzato letteralmente da una devastazione materiale e morale è stato informato il Tribunale dei Minorenni a tutela dei figli della coppia – spiegano dalla Questura – e un centro specializzato nel supporto e protezione di donne maltrattate  di Latina dove la donna dopo le visite specialistiche in ospedale è stata accompagnata”.

7 Commenti

7 Commenti

  1. Gianni Zilio

    Gianni Zilio

    18 Giugno 2019 alle 20:21

    Ma perche i ciccioni non chiamano.il.113

  2. Fabrizio Ventimiglia

    Fabrizio Ventimiglia

    18 Giugno 2019 alle 20:58

    Uomini di merda troppo comodo picchiare una donna..

  3. Antonia De Santis

    Antonia De Santis

    18 Giugno 2019 alle 21:27

    Ancora?!?! 🙁

  4. Ilenia Zanellato

    Ilenia Zanellato

    18 Giugno 2019 alle 22:19

    Ma a cisterna che ce sta nell’aria?!?

  5. Jessìca Marongìu

    Jessìca Marongìu

    19 Giugno 2019 alle 7:55

    Si ma ce deve rimane in galera! Che tanto con le leggi di merda che abbiamo in Italia tornerà fuori… uomo di merda

  6. Anna Giulia Bottaccioli

    Anna Giulia Bottaccioli

    19 Giugno 2019 alle 9:28

    Ma è l’acqua?

  7. Elisa

    19 Giugno 2019 alle 16:33

    Ma questi giudici che non danno una condanna severa e li rilasciano ma che problemi hanno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto