Giornata del Rifugiato

Fuad Azziz a Latina, nell’Arena Cambellotti incontro con l’artista iracheno

Prosegue la rassegna Migrando, Popoli e Culture - Il programma

Shares

LATINA – Chi conosce Fuad Azziz e la sua storia di impegno umano e artistico, lo troverà a Latina domani, giovedì 20 giugno, per la Giornata Mondiale del Rifugiato. Per gli altri, invece, conoscerlo potrebbe essere una scoperta. Pittore, scultore, da alcuni anni lavora anche come autore e illustratore di albi e libri per l’infanzia, l’artista iracheno che si è laureato in Italia dove ha scelto di vivere a Firenze, terrà un incontro nell’ambito della rassegna Migrando, Popoli e Culture che si è aperta sabato nel centro di Latina con la Tavolata italiana senza muri. Una giornata intensa quella di domani, aperta a tutti.

Fuad  Azziz terrà un laboratorio creativo dal titolo “Il mio colore” in collaborazione con Il Gigante Buono e Giochi con Cngei di Pontinia e subito dopo alle 18:30 sarà il protagonista dell’incontro Latina città plurale: narrazioni, testimonianze, confronto.

Le iniziative della giornata si svolgeranno nell’Arena del Museo Cambellotti  in Via Pio VI dove ci saranno stand e molte iniziative per bambini e adulti e alle 20 una cena degustazione di cibi dal mondo in collaborazione con le donne del Centro Lilith e uno spettacolo di musica popolare con l’associazione Domus Mea. Alle 21 ancora musica con il duo Con K alma di Piergiorgio Ensoli e Marco Libanori, Arte Migrante, i Verrospia e i Bhangra Brothers.

PROGRAMMA_MIGRANDO

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto