pronti alla mobilitazione

Discarica di Borgo Montello, il sindaco Coletta: “A nessuno venga in mente di riaprirla”

Mercoledì 22 si terrà la conferenza dei servizi in Regione - L'intervento

Shares

LATINA – “Sull’ipotesi di una riapertura della discarica di Borgo Montello Latina è pronta alla mobilitazione”. Lo dice in una nota ufficiale il sindaco Damiano Coletta spiegando ai cittadini il tema, dopo alcune voci circolate con insistenza sulla possibilità che venga accordata alla Ecoambiente la richiesta di abbancare 38mila metri cubi di rifiuti mentre la bonifica non è terminata.

ASCOLTA COLETTA

 “Mercoledì 22 gennaio si terrà la Conferenza dei servizi convocata dalla Regione Lazio sulla discarica di Borgo Montello e stando alle informazioni in mio possesso sembra che si stia valutando una riapertura, seppur parziale e temporanea, del sito. Mi auguro che la Regione non vada in questa direzione e che mantenga fede alle rassicurazioni che anche di recente mi aveva fornito. Se invece dovesse accadere davvero, penso che tutto questo sia inaccettabile per la comunità di Latina e in particolare per i residenti di Borgo Montello che nel corso degli anni hanno già ampiamente dato in termini di riduzione della qualità della vita e per tutti gli altri risvolti facilmente immaginabili. Come Sindaco ho intenzione di adottare tutti gli strumenti a mia disposizione per impedire questa riapertura, compreso quello della mobilitazione”, lo scrive in una nota il sindaco di Latina Damiano Coletta. “Sono convinto che i Consiglieri regionali del territorio mi avrebbero informato di una simile ipotesi. Ovviamente spero che queste voci sulla riattivazione della discarica siano infondate, ma ritengo opportuno chiarire da subito quale sarà la posizione della città che rappresento e auspico di trovare al fianco mio e dei cittadini anche i rappresentanti del nostro territorio in Regione”.

“Per quel sito – aggiunge l’Assessore all’Ambiente Roberto Lessio – c’è un programma di messa in sicurezza che deve arrivare a conclusione entro maggio 2020. Far ripartire gli smaltimenti a Borgo Montello significa gettare in fumo un percorso che va avanti da anni e per il quale sono stati presi impegni a vari livelli istituzionali. Non possiamo permettere che la discarica di Borgo Montello torni ad inquinare la salute di cittadini”.

Nicoletta Zuliani del Pd  annuncia che “a questa lontana quanto orrenda eventualità, io e tutto il PD ci opporremo a tutti i costi pronti ad una battaglia senza se senza ma”. Ma se la prende proprio con l’assessore Lessio per “la mancata presentazione di osservazioni in sede di VAS sul Piano Rifiuti al fine di escludere definitivamente il sito di Borgo Montello” “Quelle osservazioni, caro sindaco, erano roba importante”, afferma Zuliani che chiede al sindaco di ritirare la delega a Lessio.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto