L'ex rossi sud "sala d'attesa"

Terminati i tamponi sui migranti arrivati da Lampedusa. Ci sono anche 3 donne e 15 minori

Attesa per i risultati. A Bella Farnia screening con il test rapido su 413 indiani

Shares

LATINASono terminati i tamponi eseguiti dalla Asl di Latina sui 55 migranti (non 57 come inizialmente previsto) arrivati nella notte da Lampedusa e ospitati all’Ex Rossi Sud per garantire che non vengano a contatto con la comunità locale prima di essere controllati. Gli esami saranno ora inviati nei laboratori dell’ospedale Santa Maria Goretti e per la serata di oggi dovrebbero conoscersi i risultati. Del gruppo fanno parte anche 3 donne e 15 minori anche loro sottoposti all’esame rinofaringeo per rilevare l’eventuale presenza del Covid-19.

I migranti sono stati anche tutti identificati. Il sito sulla via dei Monti Lepini resta sorvegliato speciale per evitare che qualcuno si possa allontanare, ma si tratta di una sorta di “sala d’attesa”: una volta ottenuti i risultati dei tamponi, gli ospiti saranno trasferiti in una struttura sorvegliabile dove trascorreranno la quarantena. Se dovessero emergere casi positivi, saranno invece divisi in sintomatici, che andranno in ospedale, e asintomatici destinati ad una struttura ad hoc già funzionante per casi analoghi di immigrati ritorno dai Paesi di origine.

A BELLA FARNIALa Asl di Latina ha eseguito oggi anche 413 test all’interno della Comunità Sikh. “Sono dodici i casi in cui è stata rilevata la presenza di anticorpi e sono stati isolati e successivamente sottoposti a tampone i cui risultati si avranno nella giornata di domani. E’ un dato importante perché c’è stata una grande adesione della Comunità Sikh e i casi di sieroprevalenza rientrano in un tasso di circolazione coerente con la media regionale. Si dimostra così che i nuovi casi sono soprattutto quelli di importazione e non le comunità residenti nella nostra regione”, comunica l’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.

4 Commenti

4 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto