cronaca

Coronavirus, il sindaco di Cori mette in campo più Vigili Urbani per i controlli

De Lillis: "Mettiamo il buon senso nei nostri comportamenti, evitiamo di ritornare al passato"

Shares

CORI – Con l’aumento dei casi di Coronavirus in provincia di Latina, il sindaco di Cori, Mauro De Lillis lancia un appello tramite la sua pagina Facebook: “Nell’arco di due giorni nella provincia di Latina si sono registrati 39 nuovi casi di positività al covid 19 di cui 3 nella Città di Cori. Uno trattasi di persona rientrato dalle vacanze in Liguria, per le altre due persone( della stessa famiglia) sono in corso gli accertamenti per individuare la fonte del contagio. Visto che Molti, sopratutto giovani, non rispettano nessuna delle prescrizioni abbondantemente comunicate, si ribadisce:
-l’obbligo dell’uso della mascherina anche all’aperto dalle ore 18 alle ore 6 nei luoghi, pubblici e privati, dove c’è rischio di assembramento.
-le attività di ristorazione, pub , pizzerie e attività assimilate possono, per il momento, organizzare serate con musica/ piano bar nel rispetto delle disposizioni comportamentali per evitare la diffusione del virus covid – 19.
– il gestore della attività ha la responsabilità di evitare il formarsi di assembramenti negli spazi di pertinenza del locale e nei luoghi/spazi pubblici limitrofi alla propria attività.
In caso di accertamento di tali violazioni sono previste sanzioni amministrative e le chiusure delle attività .
Comunico che i Vigili Urbani del Comune di Cori saranno in servizio questa sera sino alle ore 24 , sopratutto per controllare il rispetto delle disposizioni sopra riportate. Dopo le 24 saranno sostituti dai Carabinieri del territorio Provinciale. Mettiamo il buon senso nei nostri comportamenti, evitiamo di ritornare al passato”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto