cronaca

Dramma al Lido di Latina, annega un ragazzo di 15 anni: inutile la rianimazione

Dopo l'allarme, all'altezza del Tortuga sono usciti i bagnini del servizio di salvamento che lo hanno riportato a terra

Shares

LATINA – Aggiornamento – Non ce l’ha fatta il ragazzo travolto dalle onde mentre faceva il bagno in un tratto di spiaggia libera nei pressi dello stabilimento Tortuga dove era in spiaggia con alcuni familiari. Una tragedia che si è consumata davanti agli occhi di tanti bagnanti  che hanno dato l’allarme. Dopo un lungo e disperato tentativo di rianimazione, il giovane è stato dichiarato morto dai sanitari del 118 che lo avevano soccorso. Una volta riportato a terra privo di sensi, il quindicenne era stato sottoposto alla respirazione e al massaggio cardiaco, ma si è rivelato tutto vano.

L’emergenza è scattata intorno alle 11 quando l’adolescente, un ragazzo di origini nigeriane residente a Cisterna, si è immerso per un bagno nonostante il mare grosso. E’ stato un bagnino ad accorgersi che qualcosa non andava; in mare per le ricerche sono usciti diversi pattini del servizio di salvamento operante al Lido. Il ragazzo, dopo momenti che sono sembrati eterni, è stato avvistato e ripescato, poi portato a terra dove sono iniziate le manovre di rianimazione. Ad assistere alla drammatica scena moltissime persone.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto