cronaca

Omicidio a Formia, Romeo Bondanese ucciso a 17 anni con una coltellata all’inguine

Ferito gravemente un amico. Piantonato in ospedale anche uno dei due presunti autori

FORMIA – Aggredito con una coltellata all’inguine che gli ha reciso l’arteria femorale. E’ morto così Romeo Bondanese, 17 anni di Formia. La scena si è svolta ieri sera all’improvviso davanti ad altri coetanei che si trovavano riuniti all’esterno di una nota paninoteca di Via Vitruvio. Ferito gravemente un amico. Entrambi  sono stati aggrediti da due persone arrivate in scooter armate di coltello nel corso di una lite.

Le due giovani vittime sono state trasportate all’ospedale Dono Svizzero dai mezzi di soccorso del 118 giunti sul posto, ma per Romeo non c’è stato nulla da fare nonostante un disperato intervento chirurgico tentato dai medici  all’arrivo. Operato d’urgenza anche il secondo ragazzo ferito alla gamba. In ospedale c’è anche il giovane sospettato di aver inferto la coltellata letale, un ragazzo di 16 anni della provincia di Caserta rimasto ferito alla mano.

“Ragazzi, coltelli e sangue, ora è il momento del silenzio e del raccogliersi come comunità intorno alle famiglie coinvolte, non si può accettare la morte di un ragazzo, ancor meno quando avviene in un modo così assurdo”, è stato il commento a caldo della ex sindaca di Formia Paola Villa.

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto