CURVA IN SALITA

Covid, allarme a Latina e provincia, 139 casi e un decesso in due giorni

La direttrice Asl Cavalli: "La sfida con il virus è ancora aperta"

LATINA – Il covid  139 contagi, un decesso e quattro nuovi ricoveri sono il bilancio delle ultime 48 ore a Latina e provincia, con Aprilia che continua a guidare la classifica dei comuni con più casi, circa un quarto dei totali emergono proprio nella città del nord pontino.

“I numeri della pandemia registrati negli ultimi giorni nel nostro territorio ci indicano che la sfida con il virus è ancora aperta – sottolinea la direttrice generale della Asl di  Latina Silvia Cavalli – bisogna, pertanto, mantenere un alto livello di attenzione, a partire dalle misure precauzionali e per coloro che non l’hanno ancora fatto, aderire alla campagna vaccinale anti Covid-19. Vaccinarsi è una opzione etica che non riguarda solo se stessi in quanto responsabilità collettiva”.
L’invito a vaccinarsi con la terza dose è rivolto agli over 80, al personale e ospiti delle strutture residenziali per anziani, agli operatori sanitari e personale operante in strutture ad attività socio-assistenziale, persone con elevata fragilità di età maggiore a 18 anni e over 60 anni.
“Indipendentemente dal vaccino utilizzato per il ciclo primario – comunicano in una nota dalla Asl di Latina – verrà utilizzata come dose di richiamo un vaccino a mRna Comirnaty ovvero Pfizer/BioNTech oppure Spikevax Moderna”.

È possibile vaccinarsi, con tessera sanitaria, presso i medici di famiglia (che potranno contestualmente somministrare anche il vaccino antinfluenzale), le farmacie o i punti di somministrazione attraverso la piattaforma di prenotazione.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto