verso il 26 giugno

Sabaudia, meno di una settimana al ballottaggio, nessun apparentamento per Lucci e Mosca

Ultimi giorni di campagna elettorale per i due sfidanti

SABAUDIA – Si è aperta l’ultima settimana prima del ballottaggio che domenica 26 giugno vedrà i cittadini di Sabaudia tornare alle urne per scegliere chi sarà il prossimo sindaco tra l’ex Maurizio Lucci e Alberto Mosca.

Il primo, sostenuto dalle tre liste civiche Lucci Sindaco, Obiettivo in Comune e Coraggio Italia, parte dal 24,31% di preferenze e ufficializza oggi nel primo dei cinque giorni di campagna elettorale che restano prima del silenzio elettorale e delle votazioni: “La nostra coalizione non ha cercato alcun apparentamento in vista del ballottaggio, siamo stati chiari e coerenti fin da subito e ora posso ufficializzarlo”. Del resto i candidati Sindaci Di Capua, Massimi e Mellano non hanno dato indicazioni al proprio elettorato. “Colgo l’occasione per ringraziarli della correttezza ed educazione che hanno portato in questa campagna elettorale mettendo al centro del dibattito politico temi e programmi – scrive in una nota –  Ed è esattamente quello in cui ci siamo impegnati io e i miei candidati. Come candidato sindaco mi sono fatto garante del nostro programma per Sabaudia e prioritario sarà tenere un canale di dialogo sempre aperto promuovendo un metodo collaborativo con gli altri rappresentanti, ad esclusione di nessuno, su temi che sono stati condivisi anche nelle indicazioni su come andrebbero affrontati. C’è una convergenza sulle criticità da affrontare, su tutte la stagione estiva che è già avviata, che va ritrovata e promossa mettendo l’interesse collettivo della città sempre e solo al primo posto”. Il messaggio lanciato agli elettori è quello del dialogo e della collaborazione: ” Io mi propongo  – conclude Lucci – come il Sindaco di Sabaudia che vuole rappresentare tutta la cittadinanza”.

Dal canto suo il Generale Alberto Mosca sostenuto da Forza Italia, Udc, Azione di Calenda e dalle due liste civiche Città Nuova e Scegli Sabaudia, ha ottenuto al primo turno delle elezioni amministrative il risultato migliore conquistando il 30,58% delle preferenze, un bottino di 2683 voti dal quale riparte per la sfida finale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto