D’ANTONIO INCOMPATIBILE CON IL CARCERE

Il giudice Pierfrancesco De Angelis legge la sentenza emessa dopo oltre sei ore di camera di consiglio

Il giudice Pierfrancesco De Angelis legge la sentenza emessa dopo oltre sei ore di camera di consiglio

LATINA – Questa mattina i giudici della Corte d’Assise di Latina decideranno se Francesco D’Antonio dovrà restare ai domiciliari o andare in carcere  sulla scorta della perizia consegnata  nei giorni scorsi dal medico legale che ha visitato il giovane, condannato a 24 anni di reclusione e detenuto ai domiciliari. Secondo alcune indiscrezioni il quadro clinico dell’imputato che è afflitto da una sindrome ansioso depressiva è incompatibile con il carcere, oggi si conoscerà l’esito ma la conclusione a cui è arrivato il perito che ha visitato il giovane per due volte sembra essere proprio questa.   Intanto ieri  i giudici hanno rigettato la richiesta  di domiciliari presentata da Fabrizio Roma mentre oggi si discuterà anche l’udienza che riguarda Gianfranco Toselli anche lui in carcere e che ha chiesto i domiciliari.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto