RIFIUTI, EMERGENZA SCONGIURATA Il Comune chiede i danni alla Rida

RIFIUTI[2]

LATINA – Scongiurata l’emergenza rifiuti a Latina: i rifiuti del capoluogo andranno nell’impianto di Colfelice (Frosinone) mentre da lunedì sarà pronto un tavolo tecnico per riportare la situazione alla normalità dopo che la Rida Ambiente di Aprilia ha scritto al Comune di Latina imponendo il rispetto delle quantità giornaliere dei rifiuti conferiti nel sito. Una decisione che però ha spinto il sindaco del capoluogo  ad intraprendere  un’azione legale e a chiedere i danni,  lo rende noto con una dichiarazione il primo cittadino  Giovanni Di Giorgi che definisce la decisione della Rida ingiustificata e unilaterale. <Grazie alla grande collaborazione con la Regione, con la Prefettura e con l’Assessore regionale Civita è stata trovata una soluzione momentanea – spiega Di Giorgi – da oggi fino a martedì i rifiuti finiranno a Colfelice ma la Rida, con cui il Comune ha stipulato un regolare contratto, non può chiudere le porte ai nostri camion. E’ per questo ho dato mandato all’ufficio legale del Comune di chiedere i danni per quanto accaduto>. Il sindaco invita il consiglio comunale alla compattezza. <Non posso pretendere che sulla questione rifiuti come su altri temi ci siano strumentalizzazioni ai danni dei cittadini>.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto