VOLLEY A1, ANDREOLI RINASCE
I pontini battono Vibo per 3-0

pallone-volleyLATINA – L’Andreoli spezza finalmente la serie negativa e torna alla vittoria. Lo fa in tre set contro Vibo Valentia. Una gara terminata 3-0 che ha visto il Latina primeggiare su tutti i fondamentali e senza le flessioni e i cali che fino ad ora le sono costati cari. Tre punti importanti per il sestetto pontino che mercoledì sarà impegnato nei quarti di Challenge Cup in Slovenia con il Calcik Kamnik.

“Abbiamo fatto un lungo lavoro e pesante lavoro in palestra – ha detto il tecnico Dario Simoni, promosso dopo l’esonero di Roberto Santilli – i frutti si sono visti. Non dobbiamo mollare e tornare ad essere una squadra da temere. Questa vittoria la dedico al gruppo”. Era gara 300 in serie A1 per la squadra di Latina che ha festeggiato con una vittoria piena davanti al pubblico di casa. Ottocentoquaranta gli spettatori paganti presenti al Palabianchini.

 LA GARA – Dario Simoni schiera Sottile in regia e Starovic opposto, Gitto e Verhees al centro, Skrimov e Fragkos di banda con Rossini libero. Gianlorenzo Blengini risponde con Steuerwald al palleggio e Gavotto opposto, Forni e Crer centrali, Ogurcak e Cisolla schiacciatori, Farina libero. Ace di Skrimov e muro di Sottile (3-1), primo tempo di Gitto (5-2), ace Cisolla (5-4), contrattacco di Gavotto (7-7), muro di Verhees (9-7), contrattacco di Starovic e Skrimov di prima intenzione per il 12-8 del tempo tecnico. Pallonetto di Fragkos, 15-10 e Blengini chiede tempo. Invasione pontina (15-12), contrattacco Starovic (17-12), muro di Gitto (19-13), dentro Randazzo, contrattacco Skrimov, 20-13 e la Callipo ferma il gioco. Errore di ricostruzione del Latina e contrattacco di Gavotto, 20-16 e Simone chiede tempo. Sul 21-16 dentro Trinidad, ace Randazzo (21-18), contrattacco di Starovic e muro di Fragkos per il 25-19 che chiude il parziale.

 Blengini conferma Randazzo nel secondo set, primo tempo di Verhees (3-1), infrazione di seconda linea di Randazzo e primo tempo di Gitto, 8-4 e Vibo chiede timeout. Muro di Skrimov (10-5), per il 12-7 della sosta tecnica. Sul 14-9 dentro Plot per la seconda linea, contrattacco di Fragkos 15-9 e Blengini ferma il gioco. Muro di Crer (15-11), muro di Starovic (18-12), dentro Villena, contrattacco Villena (19-15), ace di Skrimov (21-15), sul 22-16 dentro Fortunato per alzare il muro, errore Villena (23-16), errore di Skrimov (24-19) e primo tempo di Gitto che chiude sul 25-19.

Terzo set, errore Fragkos (1-3), contrattacco di Gavotto (2-5), contrattacco di Skrimov ed errore di Cisolla (7-7), muro di Crec e contrattacco di Gavotto, 7-10, Simoni chiede tempo. Si riprende con un errore di Skrimov (7-11), doppio ace di Starovic (10-11) per il 10-12 del tempo tecnico. Errore di Randazzo (13-13), dentro Plot per la seconda linea, muro di Gitto (15-14), timeout della Tonno Callipo. Errore di Cisolla, 18-16 e timeout Latina, sul 19-17 è la volta di Vibo. Contrattacco di Skrimov (20-17), contrattacco di Starovic (22-18), dentro Villena che mette a terra il contrattacco del 22-20 e Simoni ferma il gioco. Sul 23-20 dentro Fortunato per alzare il muro, errore di Forni (24-20), errore pontino (24-22) e Starovic mette a terra la palla del 25-22.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto