Carburante sversato nelle fogne a Latina, in corso le indagini del Corpo Forestale

Il caso nel quartiere di Piazza Roma: appestate case, università e negozi

Shares

corpo-forestale-dello-stato-macchinaLATINA – La Forestale indaga sulle cause e sugli effetti dello sversamento di migliaia di litri di cherosene nelle fogne cittadine. Un intero quartiere centrale della città nella zona tra Corso della Repubblica e Piazza Roma è stato letteralmente appestato nei giorni giorni scorsi e dalle fogne il carburante si è ora disperso raggiungendo i canali e il mare.

Il problema si è verificato giovedì quando i residenti si sono svegliati immersi in un odore nauseabondo proveniente dalle tubature dei bagni. Alcuni hanno anche accusato malori. Problemi si sono registrati nelle abitazioni private, negli esercizi commerciali, tra cui anche alcuni forni della zona, e in Università, vista la presenza nella zona della facoltà di Medicina. Dopo le numerose segnalazioni arrivate in Comune, ai vigili urbani, ad Acqualatina, sono partiti gli accertamenti e ci sono volute diverse ore per appurare  che nel corso di lavori in alcuni locali commerciali che affacciano su Corso della Repubblica è stata rotta una vecchia cisterna sotterranea, con il conseguente sversamento di carburante, peraltro infiammabile, nelle fogne.

Si indaga sul danno ambientale prodotto e sulle responsabilità. La cisterna probabilmente apparteneva ad un’attività chiusa molti anni fa e nessuno (incredibilmente) era a conoscenza del fatto che fosse piena.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto