Una via alla memoria di Pertini e Spinelli, mozione del Pd

comune latina con pallaLATINA  – Dedicare una via o una piazza di Latina a Sandro Pertini e Altiero Spinelli, uomini che hanno contributo alla costruzione della Repubblica e del Paese dopo gli anni bui del nazifascismo e della seconda guerra mondiale e che è giusto ricordare nella toponomastica cittadina insieme ad altri: la proposta arriva dal gruppo consiliare del Partito democratico che questa mattina ha depositato in Comune due mozioni consiliari per chiedere l’intitolazione di una strada, una piazza o un altro luogo pubblico del capoluogo ai due grandi personaggi della storia e della cultura italiana.  «Siamo convinti che la nostra giovane città – spiega il consigliere Omar Sarubbo, tra i firmatari delle mozioni – abbia il dovere di ricordare, tra gli altri, nella toponomastica cittadina gli uomini e le donne che hanno speso la loro vita nella costruzione della pace, della democrazia, della libertà, dell’unità tra i popoli, della giustizia sociale». I dieci consiglieri democratici hanno per questo pensato a Pertini e Spinelli, «uomini grazie ai quali oggi siamo persone libere» afferma Sarubbo. «Costruttori di libertà – aggiunge il consigliere ricordando i due antifascisti italiani – che sono stati carcerati e confinati per anni presso le isole di Ponza e Ventotene a causa delle loro idee democratiche. A loro non è ancora stato riconosciuto il merito di essere ricordati nella toponomastica cittadina, sentiamo dunque il dovere di impegnarci per colmare questa grave mancanza». Le due mozioni saranno presentate e vagliate in consiglio comunale dopo la chiusura della discussione sul bilancio preventivo. «Crediamo e speriamo che tutta l’assise – concludono i firmatari – vorrà votare favorevolmente la nostra iniziativa».

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto