A Sabaudia il Trofeo Karol Wojtyla 2014

Shares
Il sindaco Lucci

Il sindaco Lucci

SABAUDIA – A meno di 24 ore dall’inizio della decima edizione del “Torneo Internazionale” di calcio dedicato alla memoria di “Karol Wojtyla”, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Vittime Civili di Guerra, Maurizio Lucci, sindaco di Sabaudia, ha voluto esprimere il suo pensiero in merito al trofeo. “E’ un grande piacere – ha dichiarato Lucci – ospitare questo importante Trofeo Internazionale nella nostra città sopratutto per i valori di pace e solidarietà che lo caratterizzano. Ringrazio l’organizzazione per aver scelto Sabaudia come partner organizzativo e rinnovo con piacere l’invito e la disponibilità ad ospitare anche la prossima edizione del torneo”.

Il Torneo di calcio giovanile ha preso il via oggi con l’arrivo di tutte le delegazioni straniere e si concluderà, con la finale, il giorno 11 ottobre alle ore 11.00, trasmessa in diretta da RAI Sport. Il torneo si divide in due gironi, A a Roma e B a Sabaudia/Priverno. A: A.S. Roma (detentrice del titolo), S.S. Lazio, Rappresentativa Regionale Lazio della L.N.D., F.K. Sarajevo (Bosnia Erzegovina) e B: F.K. Senica (Rep. Slovacca), H.S.K. Zrinjski Mostar (Bosnia Erzegovina), Udinese Calcio e F.C. Brasov (Romania). Mercoledì 8 ottobre una delegazione delle squadre partecipanti sarà ricevuta in udienza papale da Papa Francesco I. Il Trofeo si propone di veicolare attraverso il calcio un messaggio di pace ed aggregazione, e per questo motivo ha promosso una campagna di sensibilizzazione sugli ordigni bellici inesplosi. Domani scenderanno in campo Lazio-Rappresentativa Regionale Lazio della L.N.D alle ore 10, Roma-Sarajevo alle 12, mentre lo Stadio “M. Fabiani” di Sabaudia ospiterà le partite: Brasov-Mostar alle 10.30 e Senica-Udinese alle 14.30.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto