Adescamento sul web di minori, aumentano i casi in provincia

Fondamentale il controllo dei genitori su social frequentati dai ragazzi

Shares

polizia-postaleLATINA – Sempre più spesso, il commissariato di polizia di Latina raccoglie denunce per reati commessi utilizzando strumenti elettronici: dalla truffa online che utilizza messaggi di posta elettronica, riproducenti in tutto e per tutto loghi e indicazioni di istituti di credito ed assicurativi, fino alle più preoccupanti molestie e diffamazioni on line.

Numerosi anche i tentativi di adescamento da parte di malintenzionati in cerca di facili avventure anche a sfondo sessuale, sui social come facebook e twitter. Molestie rivolte sempre più spesso ai danni di minori. Proprio su questi casi l’attenzione della polizia è sempre più alta e ha avviato indagini approfondite. Episodi che possono essere evitati “per questo invitiamo i genitori – scrive in una nota il dirigente del commissariato di Formia, Paolo Di Francia – a controllare i collegamenti effettuati dai propri figli minorenni tramite le community online e sui cosiddetti programmi social”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto