Falsifica la firma dell’ex moglie per avere passaporto

Due denunce in Questura per dichiarazioni false

passa portoLATINA – E’ stato denunciato un padre che ha falsificato la firma dell’ex moglie per ottenere il passaporto per il figlio minorenne. Il caso si è verificato a Latina, e rientra nell’attività di controllo documentale attuata dalla Polizia di Stato per la verifica dei requisiti dei cittadini che vogliono espatriare dall’Italia per un viaggio di piacere o per lavoro. Il controllo ha permesso di portare alla luce più casi di persone che avevano effettuato dichiarazioni false nella presentazione delle domande. In particolare uno di loro aveva dichiarato di non avere figli minori, omettendo così di far produrre la firma per assenso da parte dell’altro genitore, mentre l’altra persona denunciata aveva prodotto la firma per l’assenso dell’ex coniuge, omettendo quella per l’assenso dell’ex compagna, genitore di un altro figlio minore. In entrambi i casi sono scattate le denunce e provvedimenti amministrativi che prevedono il rigetto in un caso e il ritiro nell’altro del documento che abilita all’espatrio.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto