giudiziaria

Latina, Don’t touch, via al processo in Tribunale per otto imputati che hanno scelto il rito ordinario

Sul banco degli imputati due dei principali indagati, Costantino Di Silvio detto Cha Cha e Gianluca Tuma

tribunaleLATINA- Inizia oggi 1 marzo in Tribunale il processo per otto imputati, arrestati nell’operazione Don’t Touch, che hanno scelto il rito ordinario preferendolo al giudizio abbreviato. Il dibattimento prenderà il via davanti al giudice del Collegio Penale Nicola Iansiti e tra gli imputati c’è anche Costantino Di Silvio, conosciuto come Cha Cha, non è escluso che la difesa presenti una richiesta di ricusazione per la vicenda relativa agli spari sull’auto del giudice nel 1997, per i quali fu ritenuto responsabile  proprio Di Silvio. Davanti al giudice anche Gianluca Tuma, Riccardo Pasini, Ionel Caldararu, Davide Giordani, Fabio Di Lorenzo, Alexander Prendi e Adrian Costache. Le accuse a vario titolo sono quelle di associazione a delinquere finalizzata all’usura, all’ estorsione, al porto illegale di armi anche da guerra, alle minacce, all’intestazione fittizia di beni.

Per gli altri imputati invece che hanno scelto il rito abbreviato, godendo così della riduzione di un terzo della pena, il processo inizierà il 14 aprile. 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto