SUPERLEGA

Top Volley: Aspettando Molfetta

Gara prevista domenica 22 gennaio alle 18.00 al Palazzetto dello Sport "G.Poli"

LATINA-  Risuona ancora l’eco della vittoria al PalaBianchini della Top Volley Latina contro la Gi Group Monza in tre set iniziando nel migliore dei modi questo 2017. Importante iniezione di fiducia per i ragazzi di Bagnoli che dopo il difficile punto conquistato nel  tiebreak al PalaPanini di Modena fanno bottino pieno contro la sesta forza in campionato nel primo 3-0 stagionale tra le mura aiche del PalaBianchini. Importante vittoria che manda i pontini a Molfetta con lo spirito giusto per la settima giornata di ritorno di SuperLega, prevista domenica 22 gennaio alle 18.00 al Palazzetto dello Sport “G.Poli”, sarà poi il turno di Piacenza, Sora e Padova. Quattro scontri diretti determinanti per risalire la classifica ed entrare nella griglia playoff.  Il distacco che permetterà a Latina di disputare i playoff scudetto si riduce a sei lunghezze con Vibo all’ottavo posto a quota 24 punti in regular season.

Diamo uno sguardo alle statistiche che vedono al vertice proprio Giulio Sabbi di Molfetta con i 31 punti conquistati a Ravenna domenica 15 come miglior marcatore del campionato registra 415 punti, a ruota il cubano di  Piacenza Fernando Hernandez a quota 401, Maurice Torres con la maglia di Ravennacon 358 e Tsvetan Sokolov  per la capolista Civitanova con 346; nono posto per la nostra volpe e leggenda del volley Alessandro Fei con 271. Fernando Hernandez viene affiancato da Giulio Sabbi al comando degli ace con 41, seguiti da Ivan Zaytsev, lo Zar di Perugia a 38 e Luca Vettori per Modena a 37; Fei sale invece a 19. A muro il terzetto composto Tsvetan Sokolov, Fabio Ricci e Marko Podrascanin  a quota 47; sesto posto per il nostro Andrea Rossi a 39 e a meno una posizione il compagno Carmelo Gitto a 38.
Per quanto riguarda le statistiche di squadra in attacco rimane al comando Civitanova con il 56,9% di palle positive, seguita da Trento 52.8% e Piacenza 52.4%; undicesima Latina con il 46,5%. Negli ace al comando Modena con una media set di 2.11 (154 con 351 errori), seguita da Civitanova con 1.73 (121 con 334 errori) e Perugia a 1.69 (122 ace contro 302 errori), 13ma Latina con 1.07 (79 con 247 errori). Verona in testa nei muri con una media di 2.63 (176) seguita da Perugia 2.57 (185), terza Ravenna 2.40 (185), quinto posto per Latina con 2.32 (172). I pontini sono la seconda squadra che ha commesso meno errori con una media a set di 5.43, dietro a Vibo 5.21 e davanti a Sora 5.59.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto