maltempo

Rischio neve, stop ai mezzi pesanti sulle strade. Scuole aperte a Latina, chiuse nelle città lepine

Da Bassiano a Lenola previste copiose nevicate sui monti pontini

LATINA – I mezzi pesanti non potranno tornare a circolare alle 22 di domenica 25 febbraio sulle strade della provincia di Latina. Lo ha deciso il Prefetto Maria Rosa Trio ” tenuto conto degli avvisi avversi di condizioni meteo da parte del Centro Funzionale di Protezione Civile della Regione Lazio, nonché delle direttive impartite da Viabilità Italia e degli esiti della riunione in data odierna del Comitato Operativo Viabilità, cui hanno partecipato anche i rappresentanti di ASTRAL, ANAS, Provincia, Vigili del Fuoco, Questura, Polizia Stradale, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza”. Il prefetto di Latina ha dunque disposto – d’intesa con le altre Prefetture della Regione Lazio – la prosecuzione del divieto di circolazione dei veicoli commerciali di massa complessiva a pieno carico superiore alle 7,5 tonnellate fuori dai centri abitati della provincia di Latina dalle ore 22.00 del 25 febbraio 2018 e fino a cessate esigenze e salvo rivalutazioni sulla base del monitoraggio dell’evoluzione del fenomeno meteorologico.

LE SCUOLE – Resteranno aperte lunedì le scuole a Latina, dove per si cercherà di evitare danni agli impianti, anticipando l’orario di accensione dei riscaldamenti dei plessi. Per le eventuali chiusure si decide Comune per Comune. Come puntualizzato dalla Protezione civile della Regione Lazio, infatti, “in riferimento alla preallerta per neve sul territorio regionale che prevede la possibilità di precipitazioni nevose anche a bassa quota, la scelta di chiusura delle scuole è di esclusiva competenza dei sindaci soprattutto in relazione alla capacità dei singoli Comuni di affrontare e gestire l’emergenza”.

I Comuni montani invece, dove sono previste copiose nevicate, si sono già pronunciati: scuole chiuse lunedì a Bassiano, Norma, Sezze, Priverno, Prossedi, Roccagorga e Rocca Massima (anche martedì), Roccasecca dei Volsci, Lenola.

3 Commenti

3 Commenti

  1. Anna Carla

    Anna Carla

    25 Febbraio 2018 alle 20:29

    Noemi Melardi Lidano Ciotti

  2. Maria Marchetti

    Maria Marchetti

    25 Febbraio 2018 alle 20:39

    Ma forse i pullman non sono considerati mezzi pesanti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto