la segnalazione della consigliera celentano

Troppi piccioni al cimitero, escrementi sulle tombe, richiamo a Ipogeo

Celentano: "Nidificano nelle cappelle". L'assessore Ranieri: "Sollecitiamo il concessionario"

LATINA – “Il cimitero di Latina è invaso da piccioni i cui escrementi non passano inosservati per il cattivo odore, che diffondono, e per le tracce evidenti sulle lapidi e perfino all’interno delle cappelle dove nidificano”. Lo segnala la consigliera comunale Matilde Celentano che per descrivere la situazione richiama addirittura vecchia pellicola “Uccelli” di Hitchoock. In effetti il problema è quantomai sgradevole. “Le pulizie vengono effettuate con apposito macchinario soltanto a terra, mentre i piccioni sporcano ovunque e imbrattano le lapidi”, sottolinea ancora Celentano che chiede agli assessori, Roberto Lessio ed Emilio Ranieri, “di attivarsi immediatamente presso gli uffici competenti per una rapida e idonea soluzione al problema dei piccioni”.

LA RISPOSTA – “La pulizia e la manutenzione sono a carico della Ipogeo  – è la risposta dell’assessore Ranieri – Abbiamo già dato mandato agli uffici di verificare e sollecitare la società che gestisce il cimitero”.

I SERVIZI  – E’ la stessa Ipogeo alla voce “servizi”, sul sito istituzionale a spiegare che “alla gestione del complesso cimiteriale è riservata una particolare attenzione, specie nell’erogazione di quei servizi che quotidianamente rispondono alle esigenze dell’intera cittadinanza” e che “la struttura cimiteriale dovrà essere al servizio del Cittadino che potrà constatare direttamente il livello di qualità dei servizi a fronte di un contributo annuale relativo alle spese di mantenimento”. Al primo punto tra i servizi erogati figurano proprio “i servizi di pulizia interna, esterna e delle aree verdi”.

2 Commenti

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto