botta e risposta

Ospedale del Golfo, D’Amato: “Lega maldestra, i fondi già c’erano”

L'assessore alla Sanità del Lazio puntualizza dopo le notizie diffuse dal Carroccio

LATINA – Dopo l’annuncio dato dalla Lega Lazio dello sblocco da parte del Governo dei fondi per l’ospedale del Golfo, puntualizza l’assessore alla sanità della regione Lazio, Alessio D’Amato: “Gli investimenti per l’ospedale del Golfo e quello di Sora, sono previsti sin dal 2017 nella programmazione regionale utilizzando la norma prevista nella Legge nazionale n° 232 del 11/12/2016 che era inserita nella finanziaria del 2016 del precedente Governo. Senza la programmazione regionale non ci sarebbe stata alcuna iniziativa per utilizzare le risorse messe a disposizione già dal precedente Governo attraverso l’Inail. Pertanto siamo soddisfatti della scelta del Governo che conferma la bontà della programmazione regionale sancita nel decreto del commissario ad acta Nicola Zingaretti N°109 del 6 aprile 2017″.

L’assessore parla di tentativo maldestro da parte della Lega: “Fa comunque piacere che gli esponenti della Lega si siano accorti del lavoro che stiamo facendo tuttavia si tratta di un tentativo goffo di appropriarsi del lavoro fatto da altri. Per quanto ci riguarda l’unico interesse è quello di andare avanti con la programmazione degli investimenti per l’ammodernamento delle strutture e il miglioramento del servizio offerto ai cittadini e al territorio. Nel Lazio sta partendo la più grande stagione di investimenti pubblici per l’ammodernamento delle strutture sanitarie. A disposizione ci sono risorse programmate per 1 miliardo di euro, una spinta importante per tutta l’economia regionale”, dichiara l’Assessore  D’Amato.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto