Radio Immagine, Radio Latina e Radio Luna

Mondo Radio si racconta alla Feltrinelli

Radicioli: "Ora guardiamo al futuro innovandoci"

Shares

LATINA – Una finestra su Radio Immagine, Radio Latina e Radio Luna alla Feltrinelli dove, per l’intero pomeriggio di ieri (venerdì 24), la vetrina principale su Via Diaz si è trasformata in uno studio radiofonico con tanti ospiti al microfono dello speaker Alessio Campanelli collegato in diretta con la sede principale della radio in Via dei Monti Lepini. Musica e interviste, accompagnati da Daniele Campanari e Daniela Zaga, ma anche approfondimento sul mondo della radio, perché  al piano di sopra si parlava di “Radio oggi tra innovazione e servizio”, un incontro promosso da Mondo Radio, la società che gestisce il polo radiofonico pontino di proprietà di Giuliano Radicioli. E’ stato lo spunto per raccontare un po’ di storia delle tre emittenti e guardare al futuro.

“Ho sempre avuto la passione per questo strumento – ha detto Radicioli – Quando ho cominciato ero nella mia cameretta dove ho messo insieme da solo i pezzi per il primo trasmettitore. Erano tempi in cui la radio entrava nei citofoni e anche nelle frequenze dell’aeroporto di Ciampino. Poi è venuto il primo ripetitore e oggi ne abbiamo 24 che coprono capillarmente tutto il territorio provinciale. Quando ho mosso i primi passi in questo mondo  non immaginavo quello che con l’aiuto dei miei collaboratori avremmo fatto, l’ultimo sogno è stato acquisire una radio importante come Radio Luna. E’ la prova che se si lavora sodo i sogni si possono realizzare, ma non ci fermiamo, anzi. Oggi dobbiamo essere ancora più veloci e dare rapidamente corpo e gambe alle idee”.

Accanto a Radicioli, lo storico consulente dei marchi di Mondo Radio, Claudio Astorri  docente universitario del Master in Comunicazione alla Cattolica di Milano che ha illustrato  i dati  della radio in provincia: “Ogni giorno questo gruppo raggiunge oltre 47 mila ascoltatori che cresceranno grazie agli investimenti in innovazione”, ha spiegato Astorri convinto che la radio per le sue caratteristiche resti un mezzo vincente, capace di arrivare a tutti.

I DATI ILLUSTRATI DA ASTORRI – L’esperto di radio ha fatto ricorso ai  numeri per illustrare la crescita del polo radiofonico. In base ai riscontri più recenti dell’indagine ufficiale “Ter”, gli ascoltatori settimanali del mezzo sono stati stimati in 409.400 relativamente alla popolazione over 14 in provincia di Latina. Considerando un totale di utenti di 500.880, la quota percentuale di ascoltatori ha raggiunto la percentuale dell’81,74%. Interessante anche il dato degli ascoltatori settimanali per classe d’età: se gli over 65 non raggiungono il 50%, gli ascoltatori tra i 14 e i 17 anni arrivano al 93,81% e anche le altre fasce si attestano su quei valori, ottenendo un 95,27% per gli utenti tra i 45 e i 54 anni. L’indagine Ter evidenzia poi che il mezzo preferito è l’autoradio, mentre smartphone e cellulari si fermano ad un 5%. Importanti cifre emergono poi dagli ascoltatori settimanali di Mondo Radio in provincia di Latina: sono 183.330 per una quota del 36,70% calcolata in base alla popolazione. Numeri a dir poco soddisfacenti anche per il prodotto d’informazione che accomuna le tre emittenti, il GRLatina: gli ascolti certificati al giorno, calcolati dalla somma degli ascolti nei quarti d’ora degli orari di effettiva messa in onda, raggiungono quota 47.290. I riscontri premiano dunque il progetto di un’informazione rigorosamente locale proposta ogni ora e continuamente aggiornata, con approfondimenti e voci dei protagonisti.

TUTTI I DATI – Presentazione Mondo Radio Latina 20200124

E’ intervenuto anche l’assessore alle Attività Produttive della Regione Lazio, Paolo Orneli che ha sottolineato le opportunità offerte dal Bando per l’Innovazione: “Voglio studiare bene questo caso di editoria locale, è una realtà che mi ha incuriosito e affascinato”, ha confessato al termine dell’incontro.

Coprotagonista dell’evento, il manager pontino Leonardo Valle che ha presentato il suo libro Advanced Advisory (ed. DFG Lab) nel quale parla di progresso intelligente, di lotta alla mediocrazia e della forza delle nuove competenze, dedicando un capitolo al caso di Mondo Radio.

Tanti gli ospiti intervenuti: l’europarlamentare della Lega Matteo Adinolfi, il consigliere regionale Enrico Forte, il segretario provinciale del Pd, Claudio Moscardelli, gli assessori alla Cultura del Comune di Latina Silvio Di Francia, ai servizi sociali Patrizia Ciccarelli e all’Urbanistica Francesco Castaldo, i rappresentanti provinciali dei  sindacati di Cgil, Cisl e Uil, D’Arcangelis, Cecere e Garullo, il direttore di Claai Imprese Ivan Simeone, Licia Pastore in rappresentanza della Asl di Latina, tutti interlocutori della radio.

In apertura i saluti del sindaco di Latina Damiano Coletta che ha espresso il suo personale apprezzamento per il mezzo radiofonico e per le radio locali in particolare, raccontando l’esordio al microfono, ancora giovanissimo al fianco di Gian Maurizio Foderaro proprio su Radio Luna.

A condurre il pomeriggio Domenico Ippoliti che ha presentato anche l’ultimo “nato” del Gruppo: il Gr Latina, il giornale radio di Latina e provincia, in onda sulle tre emittenti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto