Riviera d'Ulisse

Monte D’Argento a Minturno diventa Monumento Naturale

La commissione Ambiente del Lazio ha approvato la proposta. Soddisfatta l'assessora Onorati

MINTURNO – La Commissione Ambiente della Regione Lazio ha approvato la proposta di istituzione del monumento naturale Monte D’Argento, a Minturno. Il provvedimento rientra in un progetto generale di riqualificazione e valorizzazione del territorio. La notizia è stata accolta con soddisfazione dall’assessora regionale all’Agricoltura e alle Risorse Naturali Enrica Onorati, entusiasta per i risvolti positivi che questo riconoscimento produrrà sul quadro economico della zona. L’area di Monte Argento si estende su una superficie di 5 ettari e mezzo a ridosso del Golfo di Gaeta ed è caratterizzata da elementi di rilevante interesse naturalistico, scientifico e storico-archeologico. Nel sito di Castrum Argenti, infatti, sono venute alla luce importanti testimonianze di epoca medievale, ma anche segni di una presenza antropica risalente all’epoca preromana.

“Ringrazio la Commissione consiliare Ambiente per l’approvazione della proposta di istituzione del monumento naturale Monte D’Argento, nel territorio di Minturno in provincia di Latina. Un provvedimento che è parte di un progetto generale di riqualificazione e valorizzazione del territorio e che comporta una serie di risvolti positivi, tra cui il turismo, che non possono che contribuire al miglioramento del quadro economico complessivo, a maggior ragione in un momento delicato e complesso come quello attuale post lockdown”, è il commento dell’assessora all’Agricoltura, Promozione della filiera e della cultura del Cibo, Ambiente e Risorse Naturali della Regione Lazio, Enrica Onorati.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto