la nota

Incendio alla Loas di Aprilia, incontro al Ministero dell’Ambiente

Trano: "Il rogo di agosto solo la punta di un iceberg: troppi rischi e veleni nel nord della provincia"

Shares

LATINA – “Ritengo che sul fronte ambientale la situazione nel nord della provincia di Latina sia ormai talmente grave che non è più possibile ritardare interventi realmente incisivi. Il rogo della Loas di Aprilia ad agosto è stata solo la punta di un iceberg di un territorio costretto a convivere con troppi rischi e troppi veleni. “. Lo dice il parlamentare di Formia Raffaele Trano che oggi ha partecipato ad un incontro che si è tenuto presso la segreteria tecnica del Ministero per l’Ambiente  grazie all’interessamento del Ministro Sergio Costa.

Ne è nato  – spiega Trano  – “l’impegno ad approfondire le problematiche legate alla presenza sul territorio di ben quattro stabilimenti soggetti alla direttiva Seveso III” e “di un aggiornamento dello studio epidemiologico”.

“Oggi ritengo si sia finalmente aperto un percorso nuovo, che vede i cittadini protagonisti nella sede più importante che prende decisioni in materia di ambiente. Le loro proposte sui controlli e sulle modifiche delle leggi in tema ambientale sono state prese in considerazione e saranno valutate nel corso delle prossime riunioni tecniche. Io ho fatto solo da tramite. Credo sia questo uno dei compiti di un parlamentare, un dovere verso il territorio che lo ha scelto, e ai cittadini di Aprilia dico che da oggi si volta pagina. Grazie all’attenzione del ministro Costa spero che sia stata imboccata la strada giusta”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto