sport

Un successo per la V Mare Lago delle Terre Pontine

Zonzin: “Rispetto delle regole e coraggio in nome dello sport”

Shares

Grande successo per la quinta edizione della corsa podistica Mare Lago delle Terre Pontine – Memorial Francesco Torrente, andata in scena domenica 18 ottobre sul lungomare pontino. La Mare Lago rappresenta l’evento più importante del capoluogo pontino post lockdown per numero di partecipanti in gara: quasi 500 totali.

Una gara indubbiamente stressata da tutte le difficoltà del momento, ma che d’altro canto ha incontrato il coraggio degli organizzatori che sono riusciti a realizzare una mattinata di sport promossa a pieni voti.

L’evento si è svolto sotto la guida del presidente della Fitness Montello, Sergio Zonzin e la società Latina Runners, in collaborazione con Maione Store. Le attività sono state realizzate grazie al contributo della Regione Lazio, l’egida FIDAL, il patrocinio di Opes Latina e del Comune di Latina.

L’evento è stato un successo. Seppur non potendo esprimere al massimo le sue potenzialità, la gara ha raccolto consensi da ogni dove e tantissimi apprezzamenti positivi sono sopraggiunti al termine.

“Non trovo le parole giuste per ringraziare tutti – commenta il presidente della Fitness Montello Sergio Zonzin – non solo a chi ha preso parte a questa incredibile giornata sportiva, ma anche a tutto ciò che ruota intorno all’organizzazione della stessa. Tante persone si sono messe a disposizione, consapevoli dei rischi e del periodo non facile ed hanno fornito un aiuto prezioso che ha reso tutto perfetto. Un grande lavoro di squadra -sottolinea – Grazie soprattutto  al magnifico staff della Fitness Montello. Ringrazio poi tutti per i tantissimi messaggi positivi e di speranza sopraggiunti su tutti i nostri social e personalmente. Abbiamo cercato di rispondere ad uno ad uno. L’entusiasmo manifestato  – continua – è stata la nostra soddisfazione più grande. Grazie allo sponsor ufficiale, Zespri Kiwifruit Italia che ci ha fornito delle premiazioni eccellenti, alla preziosa collaborazione di Maione Store, Latina Runners e Opes Latina, riferimenti essenziali per la nostra gara. Grazie al contributo della Regione Lazio. Grazie ai fotografi, tecnici e operatori e tutti coloro che hanno lavorato dietro le quinte per la gara. Le difficoltà non sono state poche, ma con grande senso di rispetto delle regole abbiamo provato a non mollare in nome dello sport. Grazie a tutti coloro che si sono messi in gioco -conclude – ed hanno continuato a sognare insieme a noi! Appuntamento al prossimo anno con la VI edizione, sperando in un futuro più sereno e libero da vincoli per tutti!”.

Sulle due distanze competitive omologate Fidal, prettamente pianeggianti di 20 e 9 km, gli atleti in gara hanno ammirato le bellezze del percorso che ha collegato il lungomare di Latina al Lago di Fogliano.  La gara a numero chiuso ha visto la partecipazione di 222 atleti per la 9 km e 250 per la 20 km.

Ad aggiudicarsi il podio della 20 km della V Mare Lago Delle Terre Pontine è Massimiliano Fiorillo della Podistica Amalfi con 1:07:29 che ha avuto la meglio su Mauro Massimi della Free Runners che chiude a 1:07:30. Terza piazza per Emiliano Carloni dei Bancari Romani con il tempo di 1:11:28.

Tra le donne invece, la vittoria è andata a Pamela Gabrielli della Go Running con il tempo di 1h 21’34”. Al secondo posto Alessandra Scaccia dell’Atletica Segni Colleferro che ha concluso la gara con il tempo di 1h 23’04”. Terzo posto per  Luminita Lungu della GSBR, con 1h 27’38”.

Nella 9 km, tra gli uomini vince Fabio Lupinetti dell’Atletica La Sbarra, che ha tagliato per primo il traguardo con il tempo di 30’56”. Al secondo posto Cristian Falcone 31’56” Running Club Latina, mentre al terzo posto si è classificato Diego Papoccia, con il tempo di 32’45”. Per le donne vince Maria Casciotti della Podistica Solidarietà, con il tempo di 37’06”, al secondo posto Silvia Romeo della GSBR con il tempo di 39’08”. Sul terzo gradino del podio Sara Pastore, della Podistica Solidarietà con il tempo di 40’07”.

A tutti i finisher della 20 km è stata consegnata la medaglia celebrativa della 5°edizione e come da prassi si sono svolte nel rispetto delle norme del distanziamento sociale, le premiazioni dei primi 3 classificati uomini e donne assoluti ed i primi 3 uomini e le prime 3 donne vincitori di categoria.

A presenziare al termine dell’evento, il presidente Opes Latina Daniele Valerio ed il vice presidente nazionale Opes, Davide Fioriello che lascia una riflessione: “Sento dire ormai di frequente che in un periodo così difficile l’organizzazione di gare podistiche non è di certo la priorità. Come magari non è la priorità prendere il caffè al bar di fiducia o mangiare al ristorante preferito. Peccato che quando tutto questo sarà finito forse (ovviamente spero di no) queste attività saranno chiuse. Forse non sarà fondamentale quest’anno portare il figlio o la figlia a fare sport…peccato che la piccola scuola di danza o la piccola associazione forse tra un anno non ci saranno più. Ecco se la mettiamo così, forse le gare podistiche non saranno la priorità. Ma dietro questo mondo c’è chi noleggia i chip, chi gestisce le iscrizioni, il negozio che fa maglie e medaglie, la piccola azienda che vende prodotti locali e tanto altro. Oggi il mio grazie va all’amico Sergio Zonzin per averci regalato una bellissima giornata di sport nel rispetto di tutti i protocolli e delle norme previste”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto