Concerto-battesimo per la prima Brass Band italiana

Ad Abano Laziale il 12 aprile

La Italian Brass Band diretta da Filippo Cangiamila

La Italian Brass Band diretta da Filippo Cangiamila

ALBANO LAZIALE  – Nasce la Italian Brass Band, un ensemble composto solo da ottoni e percussioni. Il gruppo, formato da tutti musicisti professionisti, ricalca lo standard della cosiddetta “British-style brass band”, un tipo di formazione nata nella prima metà dell’800 in Inghilterra, ma che non ha mai trovato grande seguito in Italia dove risulta quasi sconosciuta. Diretta dal Maestro Filippo Cangiamila, si esibirà per la prima volta il prossimo 12 aprile ad Albano Laziale presso il teatro Alba Radians (Bg. Garibaldi. 6). Dalle ore 21, nella cittadina dei Castelli Romani, 30 musicisti eseguiranno musiche di H. Berlioz, P. I. Tchaikovsky, P. Sparke, G. Bizet, P. Graham. Nel programma vi sono due ouverture da concerto non originali per Brass Band, un brano per euphonium e Brass Band che rientra nella tradizione di pot-pourri di celebri musiche con tema e variazioni per strumento solista, e poi altri brani originariamente pensati e composti per questo tipo di ensemble.

IL PROGRAMMA – H. Berlioz: Le Corsaire, ouverture op. 21 (Arr.: G. Brand) P. I. Tchaikovsky: Ouverture Solennelle 1812 op. 49 (Arr.: D. Wright) —– P. Sparke: Marcho Brioso G. Bizet: Carmen Fantasy, euphonium solo (Arr.: L. Vertommen) P. Sparke: Flowerdale, soprano cornet solo P. Graham: Gaelforce L’ingresso è gratuito. L’EUROPEAN BRASS BAND CHAMPIONSHIP La Brass Band è una realtà talmente affermata nel resto d’Europa che ogni anno si svolge una competizione internazionale, la European Brass Band Championship che vede la partecipazione di band da tutta Europa. Obiettivo della Italian Brass Band la partecipazione alla prossima competizione, dopo un anno di “rodaggio” e di studio, in programma nel 2015 a Friburgo (Germania), per dimostrare che l’Italia esiste e che anche in questa formazione può essere in grado di mostrare il proprio talento musicale.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto