Concorso “Sermonet’amo”, i ragazzi e le poesie in dialetto

Dante Ceccarini presidente dell'Archeoclub di Sermoneta

Dante Ceccarini presidente dell’Archeoclub di Sermoneta

SERMONETA – Torna a Sermoneta il concorso di poesie in dialetto sermonetano “Sermonet’amo in poesia – 3° edizione”. I componimenti, scritti dai bambini e dai ragazzi delle scuole di Sermoneta (ragazzi della IV e V elementare, della Prima, Seconda e Terza media dell’Istituto Comprensivo Donna Lelia Caetani di Sermoneta) sono stati quest’anno ben 179, contro le 70 della prima edizione e le 172 della seconda. Cinque le  poesie vincitrici, mentre ad altre sette sono andate menzioni speciali.

L’appuntamento con la premiazione è per il 15 aprile alle ore 10.30 nell’aula magna della scuola media di Doganella. Al primo classificato andranno 200 euro in buoni per l’acquisto di libri e materiale scolastico, 150 euro al secondo e 100 euro al terzo classificato; tre biglietti per le gite culturali dell’Archeoclub nel 2014 per il quarto e quinto classificato. Nel corso del pomeriggio saranno lette le poesie vincitrici e ci saranno momenti musicali a cura di di Mimmo Battista (gruppo folk dell’Associazione Sermoneta Nova) e di Reginaldo Falconi. Saranno lette anche storielle in dialetto a cura di Eleonora Mugnai della Compagnia teatrale “Dritto e Rovescio”.

Il concorso rientra nel Progetto “Sermonet’amo”, iniziato nel 2010 che mira alla riscoperta e alla valorizzazione del dialetto sermonetano, e alla sua diffusione tra le nuove generazioni.

Il concorso di poesie “Sermonet’amo in poesia” è ideato e organizzato  dsll’Archeoclub di Sermoneta presieduto da Dante Ceccarini, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Sermoneta, dell’Istituto Comprensivo “Donna Lelia Caetani” di Sermoneta, delle Associazioni “Dritto e Rovescio” e “Sermoneta Nova”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto