Evade quasi due milioni di euro, processo per un imprenditore

Era legale rappresentante di una azienda di Terracina, i fatti risalgono al 2005

Il Tribunale di Latina

Il Tribunale di Latina

TERRACINA- Ha evaso quasi due milioni di euro emettendo fatture false per operazioni inesistenti, un uomo di Terracina, legale rappresentante di una azienda la Bid Costruzione è stato rinviato a giudizio oggi dal giudice per l’udienza preliminare Laura Matilde Campoli. Il processo per l’uomo inizierà inizierà il 5 novembre. Era stato il pm Marco Giancristofaro ad aprire un’inchiesta per evasione fiscale, i fatti contestati risalgono al 2005.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto